La Red Bull mette le ali in Austria

La Red Bull mette le ali in Austria

By:
2429

In questa anomala e breve stagione di Formula 1 le scuderie dovranno fin da subito lottare per la vittoria, e per questo presenteranno rapidamente tutte le evoluzioni programmate.
Tra le scuderie che maggiormente hanno potuto sviluppare le proprio monoposto sicuramente c'è Red Bull che potrà usufruire non solo di una nuova specifica del motore Honda ma anche di importanti aggiornamenti aerodinamici.

La Red Bull nella gara di casa, porterà importanti modifiche al fondo piatto e all'alettone anteriore, modifiche già visibili a Silverstone la scorsa settimana quando era impegnata in un filming day.

Anche Mercedes, che ha rivelato una nuova sorprendente livrea nera per il 2020, contro il razzismo e in simbolo di impegno per la diversità, porterà un pacchetto di aggiornamenti aerodinamici in Austria.


Gli ultimi mesi sono stati senza precedenti per le squadre di F1, obbligate da regolamento a chiudere le fabbriche nei mesi di marzo, aprile, maggio e/o giugno nel tentativo di contenere i costi e dare stabilità alle squadre nel breve periodo, ma un'anomalia del regolamento consentiva ad alcuni produttori di posticipare la chiusura obbligatoria.

Articolo 21.10 del Regolamento Sportivo:

"Un'eccezione sarà fatta per le fabbriche con sede in paesi in cui la legge e/o i sindacati impongono periodi di chiusura diversi. In questo caso, queste fabbriche possono sostituire alcuni giorni di chiusura con i periodi imposti localmente"

Honda - con sede a Sakura, in Giappone - ha fatto solo una chiusura parziale, optando per chiudere nel periodo estivo, il che significa che il costruttore ha avuto più tempo per continuare a lavorare sulla Power Unit, anche se in condizioni diverse e più impegnative - e il risultato è un motore aggiornato rispetto all'unità che hanno portato in Australia.

Si tratta di una mossa cruciale in quanto il Regolamento Tecnico per questa stagione stabilisce che le specifiche che le scuderie porteranno nel Gran Premio di apertura saranno in gran parte congelate per il resto della stagione. I produttori saranno autorizzati a fare solo un aggiornamento prestazionale a MGU-K, alle batterie e agli elementi elettronici di controllo. Quindi, a parte le modifiche per motivi di affidabilità (che richiederanno l'approvazione della FIA), ogni squadra gareggerà con lo stesso livello di prestazioni per tutta la durata di questa stagione.

Anche AlphaTauri beneficerà dell'upgrade, anzi probabilmente verrà usata una versione ancora più prestazionale della Power Unit per portare velocemente avanti anche i test di affidabilità. In termini di potenza ci si aspetta un aggiornamento in grado di colmare il divario sempre minore rispetto ai motori di Ferrari e Mercedes, ma probabilmente anche queste Power Unit avranno a breve un'evoluzione di potenza.


Tag
aggiornamenti red bull | power unit honda |


Commenti
- Formula1.it
In questa anomala e breve stagione di Formula 1 le scuderie dovranno fin da subito lottare per la vittoria, ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it