Mercedes di un altro pianeta. Sorridono i piloti.

Mercedes di un altro pianeta. Sorridono i piloti.

By:
3636

Le dichiarazioni di entrambi i piloti Mercedes sono al limite del beffardo. Secondo il poleman del Gran Premio d'Austria di Formula 1 Valtteri Bottas la Mercedes corre in "un campionato tutto suo", mentre il compagno di squadra Lewis Hamilton ammette che il ritmo della W11 è stato una sorpresa.

Il pilota più vicino alle Mercedes è Max Verstappen della Red Bull, rimasto indietro di oltre mezzo secondo.

Bottas che nelle prove è stato sempre dietro Hamilton oggi lo ha battuto per soli 0,012 secondi conquistando la pole pole position al Red Bull Ring, e questo nonostante sia finito nella ghiaia alla curva 4 nel suo ultimo giro lanciato.

"Ci si sente davvero bene. Mi sono mancate queste sensazioni - la scossa che ti da la qualifica è qualcosa di speciale quando si spinge la macchina al limite, e ovviamente mi sto preparando da molto tempo. Mi sento benissimo. Non si può dire di più, e la nostra squadra ha fatto un lavoro fantastico. E' davvero impressionante, è solo la prima qualifica della stagione, ma sono molto impressionato, quindi grazie a tutti nella squadra, e a tutti in fabbrica. E' una macchina davvero fantastica da guidare, ma quello che conta è domani"


Hamilton ha espresso sorpresa per il distacco rimediato da Bottas, ma ancor di più per le prestazioni della sua Mercedes

"Non ci aspettavamo certo di avere questo divario. Ma è una vera e propria dimostrazione del grande lavoro di tutti i dipendenti in fabbrica. Valtteri ha fatto un lavoro migliore con il suo giro, ed è incredibile. Non so cosa dire in realtà, non ci aspettavamo di avere un distacco del genere. Sicuramente siamo abbastanza veloci da lottare per il comando. Questa è la vera dimostrazione della nostra vettura, e abbiamo intenzione di cercare di migliorarla ancora. Penso che dimostriamo anno dopo anno che siamo la squadra migliore, perché abbiamo una mentalità aperta, siamo al passo coi tempi, i ragazzi con cui lavoro non sono mai troppo testardi per ammettere che potrebbero sbagliare, e impariamo sempre l'uno dall'altro. Ci spingiamo sempre oltre i limiti. Non c'è una vera e propria politica all'interno della squadra, quindi è una squadra unita che spingiamo insieme. La macchina è stata fantastica, non sono riuscito a fare il mio giro migliore, quindi dovrò lavorarci. Sono arrivato alla curva 4, credo, e lì ho visto come un grande sbuffo di polvere. Non sapevo dove fosse la macchina che ra uscita, ma sono riuscito a vedere che Valtteri stava per tornare in pista. Per fortuna non ha influito molto sul giro".

Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio di Austria 2020


Tag
gp austria | dichiarazioni bottas | dichiarazioni hamilton |


Commenti
- Formula1.it
Le dichiarazioni di entrambi i piloti Mercedes sono al limite del beffardo. Secondo il poleman del ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it