Vettel: eravamo dietro ad Haas e Alfa, qualcosa non è chiaro

Vettel: eravamo dietro ad Haas e Alfa, qualcosa non è chiaro

By:
2508

Uno dei week end più disastrosi della storia recente Ferrari. L'ennesima crisi ma forse la più evidente, la più devastante per l'impotenza di poter reagire e di trovare una soluzione. Sebastian Vettel ha chiuso al 13° posto, Leclerc in P14, mai le Rosse erano state fuori dai primi 10 qui a Spa. Ad aumentare la sensazione di disorientamento bisogna ricordare che su questo circuito appena 12 mesi fa Charles Leclerc aveva vinto. 

E la paura ancora più grande è che questo non sia il fondo! Ci aspetta un'altra gara tutta di motore, la nostra gara, la prima gara di casa a Monza. E sono le parole di Vettel a confermare questa paura quando gli viene chiesto se i problemi visti oggi sono limitati a questo circuito:

"Sì e no, da una parte questa è una delle più sensibili per la potenza e noi qui fatichiamo, quindi era normale perdere posizioni. Oggi però eravamo dietro a macchine come Alfa e Haas, è qualcosa che non è chiaro. Spero che sia Spa, ma dobbiamo capire e restare uniti per le due gare importanti che arrivano nelle prossime settimane. Il pacchetto è quello che è, non aspettiamoci miracoli. Dobbiamo restare ottimisti. Ho provato tante cose per cercare di aggirare i problemi della macchina, ma la costante è che non eravamo veloci. Non si possono fare i miracoli. Era difficile avere un passo decente in questo weekend. Dobbiamo restare calmi e non essere frustrati".


Il campione tedesco ha poi dedicato qualche parola alla prossima gara: "Bei ricordi, devo guardare al passato, avevamo tanti tifosi, peccato non ci siano. Non ci saranno, peccato perché ne avevamo bisogno. Ha un grande significato per il team, dovremo lottare". 

 

Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio del Belgio 2020


Tag
dichiarazioni vettel | gp blegio |


Commenti
- Formula1.it
Uno dei week end più disastrosi della storia recente Ferrari. L'ennesima crisi ma forse la più evidente, ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it