Chi è in grado di fermare Lewis Hamilton alzi la mano

Chi è in grado di fermare Lewis Hamilton alzi la mano

Il britannico, nonostante il settimo posto ottenuto al Gran Premio d'Italia, sembra inarrestabile ed al Mugello ha rimesso tutti dietro.

By:
3161

"Chi è in grado di fermare Lewis Hamilton alzi la mano!” Come prevedibile, dopo aver posto questa domanda, nessuno ha alzato la mano poiché, diciamoci la verità, non esiste oggi un pilota che possa impensierire in alcun modo il più grande fuoriclasse della storia moderna della F1. 
Si dirà:” Grazie tante, la Mercedes quest’anno è talmente superiore alle altre monoposto che non può che stravincere!”. Vero in parte: il vantaggio in termini motoristici rispetto alle scuderie rivali è palese e il fatto che la vettura della scuderia di Toto Wolff migliori costantemente e sia forte su tutti i circuiti è altrettanto innegabile, però sono pur sempre i piloti a fare la differenza ed Hamilton fa sempre la differenza. Il sei volte Campione del Mondo è un fenomeno quando si tratta di sorpassi – non riusciamo proprio a scordare il triplo sorpasso in Bahrain di due anni fa ai danni di Alonso, Ocon e Hulkenberg – e non se la cava male nemmeno quando è costretto a tagliare il traguardo su tre ruote invece che su quattro come in occasione del GP di Silverstone di quest’anno. Insomma: ok i profili alari della Mercedes, ok il telaio super, ok il motore fantastico, ma Lewis Hamilton è inarrestabile, anche e soprattutto a parità di macchina ai danni del povero Bottas.


Un piccolo contrattempo al Gran Premio d'Italia

Ciò che è successo nel corso del Gran Premio d'Italia a Lewis Hamilton non deve ingannare: la penalità di 10 secondi subìta per essere rientrato ai box con la pit-lane chiusa, che di fatto ha obbligato il britannico, in quel momento al comando della gara, a dover inseguire per poi chiudere con un 7° posto, secondo noi è un semplice contrattempo che non gli impedirà di stravincere la classifica piloti, anche perché tutto è tornato alla normalità nell'ultimo Gp di Toscana in cui il re nero ha preso Pole, vittoria e giro veloce. Non siamo indovini, questo è ovvio, ma non possiamo non tenere conto dei 190 punti fin ora ottenuti (Bottas è secondo a 135), del record di podi conquistati in carriera, 158, (Schumacher ne ha ottenuti 155), delle 95 pole e, per non farci mancare proprio nulla, del giro più veloce nella storia della Formula 1 fatto registrare all’autodromo di Monza con il cronometro fermo sul tempo di 1'18"887. Se queste sono le premesse, appare chiaro come le quote di Formula 1 non possono che suggerire di scommettere sempre e solo su Hamilton nuovamente vittorioso, stavolta al Gran Premio di Russia che si terrà domenica 27 settembre. Onore a Pierre Gasly per la vittoria di Monza con la Alpha Tauri, ma in fondo il suo trionfo è solo un’eccezione che apprezzeranno sia i tifosi del Toro Rosso sia gli appassionati di F1 che non parteggiano per alcuna scuderia.

Alla caccia del 7° Mondiale e anche dell’8°

Ci siamo quasi: il britannico è ormai prossimo a conquistare il 7° Mondiale che gli permetterebbe di raggiungere un mito assoluto come Schumi. Se continuerà a guidare la sua Mercedes come ha fatto fino a oggi non ci saranno ostacoli. Ma secondo voi Hamilton, in quel caso, potrà finalmente dirsi soddisfatto? Neanche per sogno: un campione come lui vorrà essere ricordato per essere stato il pilota più vincente di sempre e proverà senza dubbio a ottenere anche il Mondiale numero 8. Dopo tutti i record infranti, di cui vi abbiamo fatto menzione nel precedente paragrafo, manca proprio la ciliegina sulla torta come si suole dire. Non fatevi ingannare da quanto successo a Monza: Lewis Hamilton è una forza della natura, lo ha dimostrato ancora una volta al Mugello, e lo dimostrerà a partire dal prossimo GP di Russia e in tutti i restanti, anche perché la sua avventura in Mercedes è ben lontana da essere al termine.



Commenti
- Formula1.it
Il britannico, nonostante il settimo posto ottenuto al Gran Premio d'Italia, sembra inarrestabile ed ...

chi è in grado di fermare Lewis Hamilton alzi la mano (Gilles27)

17/09/2020 23:19:27
nessuno è in grado di fermarlo perché ha una gran macchina ma è il migliore e vince essendo molto più corretto di Schumacher memento : quando cercò di buttare fuori Jacques come aveva fatto con tanti altri ma per fortuna gli andò male e quel mondiale lo prese in saccoccia. Lewis merita assolutamente di superare tutti i record di Schumacher
Questo commento piace a 0 lettori

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it