Ferrari: che disastro in gara e Leclerc non può fare miracoli

Ferrari: che disastro in gara e Leclerc non può fare miracoli

By:
3195

Un altro pomeriggio da dimenticare per la Ferrari, due passi indietro rispetto al piccolo passo avanti di ieri.

Charles Leclerc partiva dalla piazzolla n.4 e le speranze di combattere per il podio, palesate dallo stesso pilota monegasco nel caso di una buona partenza, si sono infrante dopo solo qualche giro quando la SF1000 ha manifestato tutti i problemi nella gestione delle gomme morbide con la macchina carica di benzina.

Chiuderà al settimo posto, ma solo grazie ai ritiri di Norris, Bottas, Ocon e probabilmente anche Albon. Anche se il pilota Red Bull era finito nelle retrovie per un errore ad inizio gara sicuramente la sua Red Bull aveva un ritmo gara decisamente migliore della Ferrari, e con la safety car in pista a dieci giri dal termine difficilmente Leclerc lo avrebbe tenuto dietro (come nulla ha potuto sugli attacchi di Ricciardo, Perez, Sainz e Gasly)


Intervistato da Sky Sport a fine gara Leclerc ha ammesso le grandi difficoltà della sua monoposto in gara:

"Come abbiamo visto tante volte da inizio anno, con poca benzina in qualifica andiamo al massimo e poi in gara facciamo fatica. Con le soft abbiamo subito tanto il graining, siamo andati meglio con le medie. Con le soft è stato un disastro, la seconda parte di gara è andata meglio. Se dovevamo effettuare il pit-stop con la safety? Non ho rischiato a mettere le morbide, vista la fatica che facevo a inizio gara. E' stata la strategia migliore. Credo che il quarto posto di sabato è stato un po' una illusione, mi aspettavo di più nel primo stint. Però siamo andati in crescendo e questo è positivo". 

Per certi versi anche peggiore la domenica di Sebastian Vettel, ingaggiato per quasi tutta la gara in duelli con le Williams, le Haas e le Alfa Romeo, ed in grande difficoltà nel portare al termine un sorpasso tanto da andare anche in testacoda proprio nel tentativo di superare Giovinazzi a metà gara. Il tedesco finirà fuori dalla zona punti dietro appunto anche a Grosjean e Giovinazzi.

"La partenza non è stata male con le gomme medie, ma abbiamo perso posizioni con l'Alfa e siamo rimasti bloccati nel traffico. Ci siamo presi dei rischi, forse troppi ed è stato difficile con poi con l'uscita della safety-car. C'era la possibilità di andare a punti, ma non ce l'ho fatta. Testacoda? Guadagnavo solo nell'ultima parte del rettilineo, forse ho spinto troppo in quel momento e ho perso il controllo della macchina, non so il perchè. Gli aggiornamenti non so quanto abbiano aiutato, abbiamo perso posizioni in gara e non avevamo il passo che volevamo". 

Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio dell'Eifel 2020


Tag
gp eifel | dichiarazioni ferrari | dichiarazioni vettel | dichiarazioni leclerc |


Commenti
- Formula1.it
Un altro pomeriggio da dimenticare per la Ferrari, due passi indietro rispetto al piccolo passo avanti ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it