Red Bull, ad Imola la resa tra sfortuna ed errori

Red Bull, ad Imola la resa tra sfortuna ed errori

By:
3168

Domenica difficile in casa Red Bull, che lascia Imola con uno zero nel tabellino dei punti. Prima lo sfortunato ritiro di Max Verstappen che finisce sulla ghiaia dopo aver forato la posteriore destra a causa di un detrito lasciato da una Racing Point. Poi l'ennesimo errore di Alex Albon che nei giri finali si fa scappare una più che probabile quinta posizione andando in testacoda mentre si difendeva con gomme fredde dagli attacchi di Kvyat. 

Zero punti che valgono il Mondiale costruttori per la Mercedes con 4 gare di anticipo. L'unica potenziale rivale delle frecce d'argento ha gettato la spugna, anche se Max Verstappen ha fatto di tutto per prolungare lo stato di incertezza e ci sarebbe riuscito per ancora almeno una gara se la sfortuna non lo avesse colpito quando un detrito ha forato la sua posteriore destra mentre era meritatamente in seconda posizione dopo aver superato l'impalpabile gregario Bottas.


Queste le dichiarazioni degli uomini Red Bull dopo il Gp dell'Emilia Romagna 2020

Alex Albon - Posizione di partenza: 6° posto -  Posizione all'arrivo: 15° posto

"Le posizioni finali non mostrano cosa è successo realmente durante la gara, è stata una gara difficile ed è stata una di quelle gare in cui abbiamo passato molto tempo dietro ad altre vetture. Non so ancora cosa sia successo alla ripartenza. Le gomme erano fredde e ho dovuto spingere forte per cercare di stare davanti alle vetture che si erano avvicinate con la Safety Car, il che ha causato il testacoda, ma mi è sembrato anche di essere stato colpito, ma non ne sono sicuro. È successo tutto così in fretta. Col senno di poi forse avremmo potuto fare qualcosa di diverso, è stato difficile, se avessimo fatto un pit stop per le soft come hanno fatto le altre vetture verso la fine della gara avremmo potuto vedere un risultato migliore. Ovviamente non è quello che volevamo, ma ora mi concentrerò sulla Turchia e prenderò i lati positivi di come sentivo la macchina e di un buon sabato".

Max Verstappen - Posizione di partenza: 3° posto - Posizione all'arrivo: DNF

"Ho avuto una buona partenza e mi sono divertito a combattere e a stare vicino ad entrambe le Mercedes. Ho avuto una buona partenza e ho superato Lewis, ho fatto un pit stop in anticipo per innescare i pit stop e Valtteri ci ha seguito, ma lui ha subito dei danni e ha iniziato a rallentarci dopo lo stop, così abbiamo perso molto tempo su Lewis che aveva aria pulita. Una volta superato, il ritmo era lì e la macchina si comportava bene. In realtà mi stavo divertendo molto e poi improvvisamente sul rettilineo ho perso la macchina a causa di una sorta di guasto alle gomme, quindi è un vero peccato, perché sarebbe stato molto bello avere un secondo posto e un altro podio. E' quello che è e segnare zero punti non è ovviamente quello che si vuole, ma nel complesso la gara è stata molto positiva".

Christian Horner, Team Principal

"Abbiamo fatto tre gare in Italia quest'anno e tre DNF per Max, quindi l'Italia non è stata gentile con lui. Max è partito molto bene, precedendo Lewis ed è stata una partita a scacchi nel primo stint in cui era tra le due Mercedes, per vedere chi sarebbe andato ai box per primo. Si è visto che Valtteri ha subito dei danni e dopo le soste Max gli è stato addosso. Max ha aspettato pazientemente il suo momento e lo ha superato sul rettilineo principale. Poi si è allontanato da Valtteri ed è rimasto in pista per il secondo posto fino a quando la sua gomma non si è sgonfiata, forse a causa di alcuni detriti, che hanno posto fine alla sua gara. E' molto frustrante, soprattutto perché oggi ci sembrava di avere un ritmo piuttosto sostenuto, quindi è fastidioso non arrivare secondi con Max. Per Alex è difficile perché gareggiava con Charles e Daniel da tutto il pomeriggio, bloccato in un treno, e poi alla ripartenza ha cercato di difendersi dalle macchine dietro che avevano appena fatto una sosta per le gomme nuove sotto la safety car, e l'ha persa alla seconda chicane. E' un vero peccato uscire da questo fine settimana a zero punti, ma ricostruiremo il percorso per la Turchia, una pista in cui abbiamo avuto un buon successo all'ultima uscita. Complimenti a Mercedes e Toto per aver ottenuto sette Campionati Costruttori consecutivi, un risultato straordinario e speriamo di poterli sfidare ancora di più il prossimo anno".

Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio dell'Emilia Romagna 2020


Tag
gp emilia romagna | dichiarazioni verstappen | dichiarazioni albon | dichiarazioni horner |


Commenti
- Formula1.it
La corsa al Titolo Costruttori ha avuto matematicamente fine, anche se la matematica ha solo ufficializzato ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it