Tutti i grandi piloti devono andare a muro dietro la safety car

Tutti i grandi piloti devono andare a muro dietro la safety car

By:
1172

Russell, uno dei giovani piloti più talentosi in griglia, ha accusato un durissimo colpo psicologico dopo aver perso il controllo dietro la safety car ad Imola andsndo a sbattere contro il muro mentre era davanti alle Alfa Romeo che alla fine hanno concluso al nono e al decimo posto.

Il pilota inglese ha più volte dimostrato il suo talento e la sua velocità pura soprattutto nel giro secco, nella difesa e nei sorpassi, ma in più occasioni ha sofferto la mancanza di esperienza in gara, quel giusto mix di strategia e pragmatismo che gli avrebbero consentito di raccogliere punti in diverse occasioni.

In difesa di Russell sono arrivate le parole di conforto di tanti piloti ma anche il boss Mercedes Toro Wolff ha difeso quello che nell'ambiente viene considerato il suo "protetto". Toto ha dichiarato che i suoi attuali e passati piloti Mercedes Lewis Hamilton, Valtteri Bottas e Nico Rosberg hanno imparato dai loro errori, e che sarebbe stato lo stesso per Russell, per tanto tempo assocuato ad un futuro con il team Brackley.


"Questo fa tutto parte del processo di sviluppo. Ciò che rende Lewis e Valtteri così speciali, e prima di loro Nico, è stata l'esperienza che hanno acquisito. Credo che tutti debbano mettere una macchina nel muro dietro la safety car. L'abbiamo visto anche dai più esperti fare errori sotto pressione. E penso che quello che George ha fatto oggi, sia successo ai migliori. E' terribile per lui in questo momento, ma ci sprofonderà dentro, sarà come una cicatrice, e sarà un pilota migliore in futuro".

Anche Hamilton è tra i piloti che stimano Russell, e rispondendo a uno dei suoi post su Instagram, ha scritto:

"George, stavi dando il massimo. Va bene commettere errori e va bene sentire il dolore. Ne ho fatti più di quanto possa ricordare. Sei un grande amico. Tieni la testa alta e continua a spingere, fino al prossimo".

Sullo stessa linea anche l'ex direttore tecnico della Mercedes e della Williams Paddy Lowe, che ha anche preso come riferimento il GP di San Marino 1991 a Imola, quando il pilota della Ferrari Alain Prost è andato in testacoda e si è fermato nel giro di formazione sul bagnato, e non è riuscito a prendere il via della gara.

Rispondendo a un tweet di scuse del suo ex pilota Lowe ha detto: "Mettitelo alle spalle, George Russell, sei in ottima compagnia. Immagina di fare un testacoda sul giro di formazione in una Ferrari a Imola quando sei già campione 3x. Tutti commettono errori".

Il pilota della Haas Romain Grosjean, autore dello stesso errore dietro la safety car nel GP dell'Azerbaijan 2010 a Baku, ha espresso sentimenti simili in una risposta a Russell sui social media.

"Uomo conosco la sensazione. Ci vorrà un po' di tempo per dimenticarlo, ma quello che fai è mega. Continua a spingere".

Russell deve ancora segnare un punto in Formula 1, ed in questa particolare classifica è attualmente a pari punti con Brett Lunger con 34 partenze senza un punto, quarto nella classifica di tutti i tempi. Ha superato l'ex pilota di Tyrrell e Arrows Tora Takagi, che non è riuscito a segnare punti in 32 partenze.

Tratto da autosport.com

Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio dell'Emilia Romagna 2020


Tag
dichiarazioni Wolff | errore Russell | dichiarazioni grosjean |


Commenti
- Formula1.it
Toto Wolff si è scagliato in difesa del suo protetto George Russell dopo l’errore del pilota Williams ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it