Per battere la Red Bull serve una Mercedes perfetta su ogni circuito
By:
1684

Sia Lewis Hamilton che Valtteri Bottas sono sicuri che nel 2021 la lotta per il titolo sarà serrata e che la Mercedes non dovrà commettere neanche il più piccolo errore per battere la Red Bull. I test in Bahrain e la prima gara hanno mostrato le reali forze in campo, con difetti difficili da correggere.

La Mercedes ha affrontato un difficile programma di test pre-stagione, con la squadra che ha lottato con l'instabilità del posteriore sulla sua nuova W12 a causa dei tagli al carico introdotti dal regolamento per il 2021.

Nella prima gara in Bahrain la Mercedes era meno performante sul giro secco, ed ha visto Max Verstappen conquistare agevolmente la pole position, ma è andata molto meglio in gara.


Hamilton è stato in grado di battere Verstappen in una serrata battaglia per la vittoria, risolta solo dopo che il pilota Red Bull è stato costretto a restituire la prima posizione dopo aver superato la Mercedes oltre i limiti della pista a quattro giri dalla fine.

Quanto successo ha comunque messo in allarme la Mercedes in merito alla sfida complicata che dovrà affrontare con la Red Bull nel 2021 al fine di ottenere uno storico ottavo e consecutivo titolo di Campione del Mondo.

Riflettendo sulla sua vittoria in Bahrain, Hamilton ha ammesso che la Mercedes è stata "fortunata" a battere la Red Bull grazie alla manovra non regolamentare di Verstappen.

"Sono abbastanza sicuro che dobbiamo fare meglio. Dobbiamo essere più intelligenti, e affrontare i nostri fine settimana con la consapevolezza che non abbiamo la macchina più veloce al momento. Ma questo è ottimo per me. Non mi dispiace dover tirare fuori qualcosa in più per fare la differenza".

La Mercedes ha vinto ogni titolo mondiale dall'inizio dell'era dell'ibrido V6 nel 2014, con la Ferrari unica reale avversaria nel 2017 e 2018.

Hamilton e il compagno di squadra Bottas hanno finito rispettivamente primo e secondo nel campionato piloti negli ultimi due anni, come segno evidente del vantaggio della Mercedes sul resto della griglia.

Ma i tagli di deportanza introdotti per il 2021 hanno danneggiato maggiormente le squadre che avevano adottato una filosofia a basso angolo di rake, come Mercedes e Aston Martin, rispetto a quelle ad alto rake, Red Bull prima di tutte.

Bottas ha finito terzo in Bahrain, 37 secondi dietro Hamilton e Verstappen anche a causa di un pit stop aggiuntivo per conquistare il giro veloce, ma ha faticato a tenere il passo del duo leader per tutta la gara.

Il finlandese è d'accordo con la valutazione di Hamilton che la Mercedes attualmente è indietro rispetto a Red Bull sulle prestazioni pure, ed ha dichiarato che il ritmo della W12 "ha ancora bisogno di essere migliorato".

"La Red Bull sembrava davvero veloce, e non vedo l'ora di vedere al replay il giro finale tra Max e Lewis. Non abbiamo la macchina più veloce al momento, dobbiamo essere perfetti in ogni altra area. Ma ovviamente vogliamo anche avere la macchina più veloce, quindi dobbiamo continuare a lavorare".

Articolo originale su autosport.com


Tag
dichiarazioni hamilton | dichiarazioni bottas | prestazioni mercedes |


Commenti
- Formula1.it
Sia Lewis Hamilton che Valtteri Bottas sono sicuri che nel 2021 la lotta per il titolo sarà serrata ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it