Gp Emilia Romagna - Ferrari, inizio col botto ma la macchina è buona
By:
1569

Inizio col botto, è la sintesi perfetta per raccontare le prime fasi del fine settimana del GP del made in Italy e dell'Emilia Romagna per la scuderia Ferrari.
Un GP nel quale la Rossa è chiamata a dare ulteriori indicazioni riguardo agli step in avanti compiuti, dando risposte concrete sulla validità dei passi in avanti della SF21 rispetto alla vettura 2020.

La risposta, per ora è stata positiva, poiché le due SF21 hanno marciato perfettamente sul tracciato in riva al Santerno, mostrando ottime prestazioni sia sul giro (Leclerc aveva segnato il miglior tempo di giornata, poi cancellati a causa dei track limits), sia sul passo gara, andando oltre ogni più ottimistica previsione.
Come detto, dunque, un inizio di weekend botto per il team Italiano, che con un botto, cui è stato autore Charles Leclerc ha concluso la sua giornata di lavoro.
Il Monegasco, di fatto, ha impattato contro le barriere all'uscita della Rivazza, quando era in simulazione di gara, danneggiando la vettura ma senza compromettere i piani di lavoro.

Al termine di questa giornata travagliata ma  soddisfacente, lo stesso Charles ha commentato il potenziale molto interessante mostrato dalla sua SF21, mostrandosi contento della vettura su cui può contare.

"Oggi ci sono tanti aspetti positivi. Non è stata una giornata facile ma le prestazioni sono state ottime. In mattinata abbiamo girato poco per un piccolo problema, ma al pomeriggio la macchina ha dato ottime sensazioni".

Un Leclerc contento e con una grande fiducia in ottica qualifica, tanto che non si è neppure rammaricato per il tempo perso al mattino a causa di alcune verifiche necessarie sulla sua power unit che non gli hanno permesso di girare come i rivali.

"Nelle FP2 siamo stati molto competitivi, anche se purtroppo mi hanno cancellato il miglior tempo per essere andato poco oltre i limiti della pista alla Piratella. La cosa più importante sarà non ripetere quell'errore in qualifica. Però avevo ottime sensazioni sia sul giro secco che sul passo gara".

Immancabile poi un commento sul crash di cui è stato autore a pochi minuti dalla fine della seconda sessione di prove libere, di cui il 23enne Ferrarista si è assunto la colpa.
Malgrado tutto, Leclerc ha analizzato l'accaduto vedendo però il "bicchiere mezzo pieno".

"Purtroppo ho commesso un errore all'ultima curva e sono andato a muro. Ma meglio ora che in gara".

In conclusione, il giovane numero 16 del Cavallino ha analizzato i motivi di queste ottime performance della Rossa, soprattutto rispetto al 2020, rintracciandone le ragioni nella tipologia di pista e nelle condizioni atmosferiche e dichiarandosi davvero ottimista per quanto il fine settimana Imolese potrà riservagli.

"Sicuramente le prestazioni sono migliorate grazie alla pista e alle temperature, più fresche rispetto al Bahrain. Anche se la macchina è sempre la stessa, le sensazioni che dà in queste condizioni sono migliori. La macchina va alla grande rispetto all'anno scorso, sia come grip che come bilancio. Questo dà molta più fiducia in macchina e non vedo l'ora che arrivi domani".


Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio dell'Emilia Romagna 2021


Tag
Gp Emilia Romagna | dichiarazioni leclerc | prestazioni ferrari |


Commenti
- Formula1.it
Buona velocità e un incidente: non è mancato niente alla Ferrari e a Leclerc nel Venerdì di Imola, ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it