Formula 1, interessanti novità per continuare a stupire
By:
2610

Alcune cose da sapere sul nuovo format della F1 

Tutto cambia perché finalmente qualcosa cambi. La F1, come vedremo tra poco, in questo ultimo periodo ha deciso di percorrere con convinzione un sentiero pieno di novità. Novità che di fatto segnano un punto di svolta e al tempo stesso un punto di non ritorno per la F1 come l’abbiamo intesa, vissuta e goduta in questi ultimi anni.

Ma quali sarebbero queste novità? Vi anticipiamo che sono novità importanti che stanno per essere introdotte per il momento sotto forma di esperimento, esperimento che se funzionerà darà vita a un nuovo format pensato per i weekend di gara. Se, come crediamo, questo esperimento si rivelerà vincente, ecco che la Formula 1 mostrerà ai suoi tifosi un nuovo volto, un volto che piacerà anche a chi solitamente non ama troppo le novità. Accendete dunque i motori e allacciate le cinture di sicurezza perché ora partiamo alla scoperta di alcune tra le più interessanti novità legate alla F1.


La rivoluzione passa dalla Sprint Qualifying

La decisione di introdurre una mini-gara in almeno tre dei prossimi Gran Premi, per altro non ancora indicati ufficialmente da Formula 1, approvata da FIA e dalle dieci scuderie del campionato, che prenda il posto della classica qualifica del sabato e che determini l’ordine domenicale di partenza, è la dimostrazione di come la F1 spinga forte sull’acceleratore per innovarsi. Innovarsi è il miglior modo che ha la F1 per rendersi ancora più entusiasmante agli occhi degli amanti delle monoposto più veloci e spettacolari di sempre, che sono tanti, tantissimi in tutto il mondo. E non è finita qui perché le qualifiche ora si terranno di venerdì nel tardo pomeriggio e determineranno la griglia di partenza della mini-gara del sabato. Insistiamo nel chiamarla “mini-gara” ma in realtà sarebbe più corretto chiamarla Sprint Qualifying, che sarà inferiore ai 100 chilometri e che non supererà mai la mezz’ora di tempo di percorrenza.

Chissà come avrà reagito il fortissimo e super-pagato Lewis Hamilton quando gli sono state comunicate queste novità! Secondo noi non avrà avuto alcun tipo di reazione, anche perché stiamo pur sempre parlando di una Leggenda che vive per correre sulle monoposto, e sa farlo benino per usare un eufemismo. Di certo avrà avuto una qualche reazione quando ha scoperto che il vincitore di ogni Sprint Qualifying riceverà un premio e Lewis Hamilton si sa ama fare incetta di premi, Gran Premi e Mondiali, dunque d’ora in avanti darà il massimo per aumentare ancora una volta la sua collezione privata fatta di risultati esaltanti. Ah, dimenticavamo: il primo classificato della Sprint Qualifying otterrà tre punti, il secondo due punti e il terzo un punto, punti validi per il Mondiale.

Se di cose, come abbiamo visto, ne stanno cambiando in F1, c’è qualcosa che non cambierà? In effetti qualcosa sì, e non ci riferiamo al fatto che le scuderie dopo la Sprint Qualifying potranno modificare alcune parti delle loro monoposto, visto che il rischio incidenti dovrebbe essere maggiore rispetto ai tempi delle qualifiche, ma alla gara domenicale.

Un “grande classico” che non tramonta mai

La gara della domenica non subirà alcuna variazione e dunque sarà la solita, vecchia gara della domenica che da sempre apprezziamo. La domenica, insomma, sarà la giornata dedicata a un grande classico sportivo, che non tramonta mai perché congeniato così bene da non conoscere cambiamenti (almeno per ora). Dunque come ogni domenica in sella sulle nostre poltrone di casa sperando che quest’anno la Ferrari possa finalmente ben figurare dopo i disastri dello scorso anno! Certo, vista la partenza di Verstappen, che in questa stagione potrebbe non solo contendere il titolo a Hamilton ma addirittura battere il britannico, non sarà facile, ma Leclerc e Sainz Jr valgono almeno un Norris, oggi sul gradino più basso del podio. Chissà…Anche se la F1 è iniziata da troppo poco tempo per potersi già lanciare in pronostici, è sempre meglio tenere il punto, punto che dovrebbero tenere anche i ferraristi che tra novità e tradizione nel 2021 non possono più permettersi di sbagliare nemmeno un colpo. Ne andrebbe della credibilità del Cavallino.



Commenti
- Formula1.it
Tutto cambia perché finalmente qualcosa cambi. La F1, come vedremo tra poco, in questo ultimo periodo ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it