Gp Emilia Romagna - Vince Verstappen, Hamilton sbaglia ma si salva con talento e fortuna
By:
500

La gara di Imola ha riservato grandi emozioni fin dalla partenza. Max Verstappen parte in P3, ma ha un ottimo spunto, supera subito il compagno ed attacca con forza Lewis Hamilton alla prima chicane guadagnando la prima posizione che non cederà più (tranne nel turno della prima sosta ai box).

La gara in salita di Lewis è chiara fin dall'inizio, ma sembra addirittura finita quando finisce nella ghiaia durante un doppiaggio andando lentamente contro il muro e danneggiando anche l'ala anteriore. Passano tantissimi secondi ma Lewis riesce ad uscire dalla ghiaia, la gara sarebbe praticamente finita (è in P10 e deve rientrare anche ai box), ma la buona sorte lo aiuta ancora una volta e mentre lui recupera la pista il suo compagno Valtteri Bottas viene coinvolto in un terribile incidente con la Williams di Russel che gli rovina addosso nel tentativo di sorpassarlo. Bandiera rossa e Lewis si ritrova ai box insieme a tutti agli altri piloti e potrà ripartire in P9 dietro la safety car.


La pioggia caduta nell'ora prima dell'inizio della gara cambia subito le carte in tavola e porta la maggior parte delle auto a schierarsi sulla griglia di partenza con le intermedie.

Verstappen parte dalla P3, ma ha un perfetto spunto, affianca subito Sergio Perez ed è rapidamente in grado di attaccare anche il poleman Hamilton, quasi andando sull'erba alla sinistra della chicane Tamburello. I due si toccano anche ma Max tiene giù il piede e passa Lewis costretto a salire duramente sul cordolo interno.

Neanche il tempo di leggere le restanti posizioni che esce la safety car dopo che Nicholas Latifi si scontra sul muro in uscita dalle Acque Minerali.

La gara riprenderà solo al settimo giro, perchè nel frattempo Mick Schumacher perde il posteriore della sua Haas scaldando le gomme in coda alla safety car e perde la sua ala anteriore sul muro vicino all'uscita dei box.

Alla ripartenza Verstappen mantiene la posizione su Hamilton e Charles Leclerc, terzo dopo aver passato Perez alla Variante Alta qualche secondo prima dell'incidente di Latifi.

Il pilota olandese ha da subito un ritmo indemoniato, staccando di 5 secondi Lewis in pochi giri e di oltre 10 Leclerc. Nel frattempo arriva la segnalazione che Perez sarà penalizzato di 10 secondi per aver sorpassato in regime di safety car. 

Arrivata la fase dei doppiaggi il vantaggio di Verstappen si riduce a soli due secondi e dopo uno scambio radio con la sua squadra decide per un pit stop anticipato alla fine del 27esimo giro in cui monta le slick.

Anche Hamilton entra per le medie alla fine del giro seguente, perde tempo a causa dell'anteriore sinistra che non si staccava e torna in pista ancora una volta con uno svantaggio di 5 secondi.

In quel giro, iniziato con Verstappen che doppia Valtteri Bottas, Hamilton nella fase di doppiaggio di Russell alla Tosa va lungo e scivola nella ghiaia, fino a danneggiare la sua ala anteriore contro il muro esterno. Innesta lentamente la retromarcia e riesce a recuperare la pista. Hamilton deve tornare ai box, ma è in grado di fare la sua seconda fermata in regime di safety car a causa del brutto incidente di Bottas e Russell al Tamburello. Il pilota della Williams si affianca all'esterno della Mercedes e sembra avere tutto lo spazio per superarlo in staccata, ma mette la ruota posteriore destra sull'erba e la sua monoposto schizza contro la Mercedes di Bottas a 300 km/h. Brutto incidente, Bottas è incolpevole ma è Russel ad arrabbiarsi con lui dopo essere sceso dalla monoposto.

La gara è interrotta con bandiera rossa per 25 minuti prima di essere ripresa all'inizio del 35esimo giro, ma con una ripartenza della safety car invece di una seconda partenza in griglia - già usata a Monza e al Mugello nel 2020.

Verstappen alla ripartenza commette un piccolo errore dietro la SC nel tentativo di scaldare le gomme. Leclerc, dietro di Max, deve frenare per non tamponarlo e perde l'attimo per rimanere incollato alla Red Bull proprio quando la SC lascia la pista, e viene anche attaccato da Norris che decide di uscire con gomme rosse ed ha quindi maggiore grip e riesce a chiudere il sorpasso al Tamburello.

Nei giri successivi Verstappen scava lentamente un solco su tutti, mentre il compagno Perez, dietro la Ferrari di Leclerc, commette un errore alla chicane Villeneuve al giro 38 e finisce in P14.

Lewis inizia la sua rimonta partendo dalla P9 e guadagna immediatamente un posto quando Yuki Tsunoda va in testacoda davanti alla Mercedes al Tamburello nel primo giro dopo la ripartenza, e poi supera Lance Stroll e Ricciardo in rapida successione sfruttando la maggiore potenza e il DRS sempre al Tamburello. Davanti ha la Ferrari di Sainz, ma dopo pochi giri lo supera facilmente e nelle fasi finali può attaccare Norris e Leclerc a loro volta già in battaglia. Quando Leclerc perde il DRS dietro Norris all'inizio del giro 55, Hamilton non esita e si prende il terzo posto, sfrecciando all'esterno davanti alla zona di frenata del Tamburello e punta subito la McLaren di Norris.

Norris ha tenuto duro per altri cinque giri, ma alla fine Hamilton è stato in grado di fare una mossa quasi identica con DRS all'inizio del giro 60 per riprendere il secondo posto che aveva perso a metà gara.

Verstappen era avanti di oltre 20 secondi e i due leader si sono scambiati i giri più veloci negli ultimi giri, che alla fine è andato ad Hamilton.

Leclerc e Sainz, chiudono quarto e quinto, davanti a Ricciardo e Stroll.

Gasly finisce ottavo dopo davanti a Kimi Raikkonen nono, ma è sotto indagine post-gara per una possibile infrazione dopo il restart.

Esteban Ocon conquista il punto finale in P10 davanti al suo compagno di squadra Fernando Alonso.

Perez è finito 12° davanti a Tsunoda, mentre Sebastian Vettel si è ritirato con un sospetto problema al cambio.

Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio dell'Emilia Romagna 2021


Tag
gp emilia romagna | vittoria verstappen |


Commenti
- Formula1.it
La gara di Imola ha riservato grandi emozioni fin dalla partenza. Max Verstappen parte in P3, ma ha ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it