Ferrari: danni per 2.5 milioni di euro mettono in crisi il budget cap
By:
935

Un conto salatissimo quello maturato fino ad ora per i danni associati agli incidenti in pista, danni solo parzialmente causati da errori dei piloti Ferrari, e che ammontano ad oltre 2,5 milioni di euro evidenziando il problema del tetto dei costi della F1.

I top team di F1 hanno affrontato grandi problemi  quest'anno nel tentativo di tagliare le loro spese per scendere sotto il limite di 145 milioni di dollari introdotto per 2021.

Sia Mercedes che Red Bull questo inverno hanno dovuto dolorosamente affrontare il licenziamento del personale che non potevano più permettersi di mantenere.

Ma mentre la stagione avanzava c'è stata ulteriore preoccupazione per le complicazioni che si affrontano quando si tratta di pagare per danni imprevisti.

L'incidente di Valtteri Bottas a Imola ha spinto la Mercedes a temere che avrebbe dovuto tagliare gli aggiornamenti di sviluppo, mentre la Red Bull non ha nascosto i problemi per un conto di 1,8 milioni di dollari che ha affrontato per l'incidente di Max Verstappen nel Gran Premio di Gran Bretagna.


Il team principal della Ferrari, Mattia Binotto, dopo il GP d'Ungheria quando Charles Leclerc è stato fatto fuori da Lance Stroll alla prima curva, ha suggerito che le scuderie i cui piloti sono colpevoli di aver causato un incidente dovrebbero pagare per qualsiasi danno causato.

Non tutte le squadre credono che tale scenario sia realistico, mentre Binotto pensa che ci siano motivi giustificabili per almeno riunirsi e parlarne.

Un controllo delle fatture della prima metà del 2021 mostra che la Ferrari ha dovuto pagare 2,5 milioni di euro (3 milioni di dollari) per danni, evidenziando il basso margine di manovra previsto in questo momento nei bilanci per eventi inaspettati.

"Questi sono danni complessivi, e a volte causati da noi stessi, a volte sono le altre squadre che ci danneggiano. Ora, ovviamente, ci sono state molte discussioni sul fatto che se c'è un incidente e c'è un pilota colpevole, nel caso in cui non sei colpevole e se sei stato danneggiato allora il costo dovrebbe essere esente dal limite di bilancio? Penso che sia certamente un punto importante, perché la ragione per cui ho menzionato 2,5 milioni di euro è per mostrare che nel complesso il danno può essere significativo. Quindi dovremmo considerare un diverso tipo di regolamentazione in quei casi? Penso che certamente si dovrebbe entrare nel merito. Penso che certamente non ci sono soluzioni ovvie, ma è qualcosa che senza dubbio discuteremo con la FIA, la F1 e le squadre nelle prossime settimane, forse per affrontarlo, per vedere se c'è qualche soluzione per il futuro".

Al di là del costo del danno, c'è anche un nuovo dibattito sul fatto che le squadre dovrebbero affrontare esenzioni dalle penalità in griglia se subiscono danni al motore come risultato dell'errore di un altro pilota e sono costretti a utilizzare una nuova power unit.

Leclerc ha perso la sua seconda power unit dell'anno dopo che è stato tamponato da Stroll alla prima curva del Gran Premio d'Ungheria.

Binotto pensa che ci siano le basi per discutere un potenziale cambiamento anche qui:

"Non c'è una soluzione ovvia. Se si danneggia un motore che, come nel nostro caso in Ungheria, non è nuovo, sostituendolo, si monta qualcosa di nuovo, quindi non lo si fa con qualcosa di uguale chilometraggio e con la stessa durata di vita. Quindi è complicato. Si parla di un'ulteriore riduzione nel 2025, di passare da tre motori a due per stagione quindi è chiaro che meno motori ci sono, più importante diventa la questione. Discuteremo con tutte le altre squadre, e con la FIA, perché questo è certamente un problema attuale, portato alla luce da diverse scuderie, e quindi merita di essere esplorato. Ma non credo che ci sia una soluzione facile".

Articolo originale su autosport.com


Tag
budget cap | dichiarazioni binotto |


Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it