Rosberg: Ho gran rispetto per Jean Todt, ma ora è il tempo del progresso

Lo scorso 17 dicembre è terminato il mandato di Jean Todt come presidente della FIA. L'ex Ferrari è stato sostituito da Mohammed Ben Sulayem, sceicco, imprenditore ed ex pilota, eletto con il 60,6% dei voti, e ribattezzato come "L'uomo del cambiamento". Sarà così? Lo scopriremo nei prossim mesi. Intanto, Nico Rosberg, ex Campione del Mondo con la Mercedes, ha detto la sua sul cambio di guardia. Di seguito le dichiarazioni.

Le parole di Nico Rosberg

L'ex pilota tedesco, ai microfoni di Sky Sport News, ha così commentato la vicenda:

"Ho un grande rispetto per la carriera di Jean Todt ma ora, con una nuova persona, c’è l’opportunità per far sì che questo sport faccia dei progressi. Si dovrebbe cominciare dai sorpassi e dalle azioni ruota a ruota: non dimentichiamo quello che è successo nella gara di Abu Dhabi. Tutti noi esperti abbiamo detto che Lewis avrebbe dovuto cedere la posizione a Max, ma nessuno gli ha imposto di farlo. La FIA ha bisogno di chiarire tutte queste circostanze, in modo che non ci possano più essere discussioni. Sarebbe meglio per lo sport se fosse molto più facile capire chi ha ragione e chi ha torto, e cosa deve essere fatto tramite una decisione veloce. È importante sbarazzarci di tutte queste polemiche".



Tag
formula 1 | fia | jea | todt | mohammed ben sulayem | 2022 |


Commenti
-
Formula1.it

"Tutti noi esperti abbiamo detto che Lewis avrebbe dovuto cedere la posizione a Max, ma nessuno gli ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it