Mazepin

Nikita Mazepin ha visssuto una stagione da rookie non propriamente esaltante. Il russo, a bordo della sua Haas, non è riuscito a raccogliere alcun punto iridato, è stato più volte battuto dal compagno di squadra, Mick Schumacher, e si è reso protagonista di diversi incidenti. C'è da dire anche, però, che ha esordito nell'anno più difficile per il team americano in F1.

Nel 2022, quando il team di Banbury (forse) gli metterà a disposizione una vettura migliore, si potrà avere un quadro della situazione più completo riguardo le sue capacità. Intanto, ai microfoni di MotorsportWeek, Mazepin ha analizzato la sua prima esperienza nella massima categoria motoristica e ha detto la sua in vista del futuro prossimo. Di seguito un estratto delle dichiarazioni.


Le parole di Nikita Mazepin

Il giovane pilota russo ha analizzato il suo 2021 e poi si è soffermato sulla prossima stagione:

"È difficile, perché nel complesso è stata positiva. Ho fatto un enorme passo avanti a livello di fiducia e comprensione rispetto al punto in cui avevo iniziato. Ho avuto delle buone gare e delle altre difficili: la vita in Formula 1 non è per tutti costante. Abbiamo sempre saputo a cosa andavamo incontro. Il 2022 è l’anno in cui dobbiamo mettere insieme tutte le cose e io penso di essere messo bene. Nel 2021 ho imparato che bisogna mangiare un elefante morso per morso. La F1 e un elefante, per me, sono molto simili. Voglio vedere le sfide che si presentano e affrontarle. Ho disputato alcune belle battaglie quest’anno contro alcune auto più veloci e mi sono sentito a mio agio".

E secondo voi, come sarà il 2022 di Nikita Mazepin?


Tag
mazepin | haas | 2021 | 2022 | formula 1 |


Commenti
-
Formula1.it

"Il 2022 è l’anno in cui dobbiamo mettere insieme tutte le cose e io penso di essere messo bene". ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it