Ecclestone: Non ci sono più piloti come Raikkonen in griglia, questo può essere un problema

Bernie Ecclestone, ex boss della Formula 1, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Sport1.de, soffermandosi su KImi Raikkonen. Il finlandese ha recentemente interrotto la sua carriera in F1 dopo due decenni, scegliendo di ritirarsi alla fine del 2021. La sua riluttanza a diventare un "robot" favorevole alle pubbliche relazioni ha impressionato l'ex capo della F1 Bernie Ecclestone, che è stato al timone di questo sport per i primi tre quarti della carriera di Raikkonen in F1. 

Ecclestone su Raikkonen

"Kimi, come persona, è un super ragazzo", ha detto Ecclestone"È un pilota da corsa! È quello che vuoi. Corre. Non presta molta attenzione alle persone, in effetti, dà loro la sua opinione. Non c'è nessun Kimi oggi, davvero, non credo, questo è il problema. Sono diventati tutti molto, molto robot, ascoltando e facendo ciò che gli viene detto, piuttosto che fare ciò che pensano". 


Il pensiero del finlandese

Lo stesso Raikkonen ha parlato della sua carriera nei giorni scorsi, e ha rivelato che potrebbe non mettere più piede in un paddock di F1 se non ha voglia di farlo. Dopo essersi ritirato dall'ultima gara della sua carriera per un problema tecnico, Raikkonen ha detto a Bild che "Sono solo contento che sia finita. Anche il fatto di non poter finire l'ultima gara non ha importanza. Molti hanno provato a darmi dei consigli, ma io non li ho mai ascoltati. Ho sempre fatto le mie cose e non ho rimpianti. Rifarei tutto di nuovo. Ognuno deve sapere da solo cosa è meglio per la propria vita. Anche il capo non può dettarti le cose".


Tag
formula 1 | raikkonen | ecclestone |


Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it