AlphaTauri, Tost: L'addio di Honda nel 2021 non ci creerà alcun problema

La Honda ha ufficialmente detto addio alla Formula 1 alla fine della scorsa stagione. Ma, secondo il team principal dell'AlphaTauri Franz Tost, i giapponesi sono ancora coinvolti in modo simile agli anni precedenti. Lo ha rivelato l'austriaco durante i test pre-stagionali a Barcellona.

Tost sui cambiamenti operativi in AlphaTauri dopo l'addio di Honda nel 2021

Tost spiega i cambiamenti operativi a seguito della partenza della Honda: "Al momento la Honda è ancora coinvolta con il suo personale. Abbiamo quasi le stesse persone dell'anno scorso. I motori sono realizzati a Sakura, in Giappone. Non c'è alcuna differenza in questo senso. Dal lato operativo, finora non ci aspettiamo problemi". Poiché non cambia quasi nulla, non solo tecnicamente ma anche in termini di personale, si applicano gli stessi processi di lavoro del 2021. Così come affermato anche dal team principal della Red Bull Christian Horner a gennaio. Anche l'ex project manager di Honda Masashi Yamamoto è ancora a bordo in un nuovo ruolo. Ha creato la sua società di consulenza per fungere da interfaccia tra Red Bull e Honda"Abbiamo firmato un contratto con la società Red Bull Powertrains. La società mi ha assunto come sostenitore su richiesta di Christian Horner e Helmut Marko", ha dichiarato Yamamoto a gennaio. "Fondamentalmente, è un ponte tra la Red Bull e il Giappone", spiega il giapponese. Così anche l'AlphaTauri ne trae vantaggio.



Tag
alphatauri | tost | f1 2022 | formula 1 | honda |


Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it