Difficoltà Pirelli ad organizzare i test per le gomme 2023. Si inizia con l’Alfa Romeo ad Imola

Il noto costruttore di pneumatici sta incontrando non poche difficoltà nella definizione del programma di test indispensabile a deliberare le mescole che verranno utilizzate dalla F1 nel corso del 2023. Mentre già sono presenti delle date per la prima parte di stagione, per esempio si sa già che l’equipe Pirelli ha fissato per i martedì e i mercoledì successivi al GP di Imola, Austria e Ungheria le prime date di lavoro per soddisfare questo delicato compito, si sta invece facendo fatica a trovare dei buchi in calendario nella seconda parte di stagione.

Tanti, forse troppi, i back-to-back cui dovrà sottostare il calendario della F1. Se le squadre non daranno la loro disponibilità per date extra al di fuori dei GP, Pirelli sta pensando, secondo quanto riporta 'Autosport,' di andare a prendersi del tempo nel corso delle prove libere all’interno dei weekend di gara. A mali estremi, estremi rimedi, come si suol dire.


Test Pirelli 2023: Si lavora con le monoposto 2022

A fornire ulteriori indicazioni sull’entità dei test 2023 è intervenuto il direttore motorsport della casa della P Lunga, che secondo quanto riportato da ‘Autosport.com’ ha dichiarato: Procederemo utilizzando le vetture attuali. Per la prima parte dell’anno abbiamo già programmato una serie di date dopo le gare, ma per quanto riguarda la seconda parte stiamo discutendo con le squadre e la FIA per arrivare ad una soluzione”.

Mario Isola, direttore motorsport Pirelli, viene intervistato da 'F1 TV' durante il weekend australiano (foto: Twitter, Pirelli)

“Il calendario 2023 risulta molto impegnativo per i team. Ci sono back-to-back, triple header, quindi non è facile arrivare ad un compromesso. Non si può chiedere ad una squadra di fermarsi due giorni aggiuntivi prima di andare ad un altro evento ha proseguito.


Stiamo cercando di trovare delle soluzioni per continuare a svolgere dei test anche dopo la pausa estiva. Ci occorre trascorrere del tempo in pista per poter sviluppare correttamente lo pneumatico. Senza diventa veramente molto più complesso” conclude Isola.

Si inizia a Imola con l’Alfa Romeo

Pirelli non ha ancora divulgato il calendario esatto con le squadre che la aiuteranno nel suo programma, tuttavia, secondo l’edizione italiana di ‘Motorsport.com’ sarà l’Alfa Romeo la prima squadra a testare le gomme 2023 sul tracciato di Imola.

La nuova C2 che quest’anno è guidata da Bottas e Zhou, scenderà in pista nelle giornate di martedì e mercoledì successivi all’evento italiano (26 e 27 aprile) anche se non è chiaro ancora a chi spetterà l’arduo compito di calarsi all’interno della vettura per eseguire le direttive della casa della P Lunga. C’è la possibilità che sia Robert Kubica, terzo pilota del team, a prendersi la responsabilità del delicato incarico.

Foto: Twitter, Alfa Romeo


Tag
pirelli | test | stagione 2023 | isola | alfa romeo | bottas | zhou | kubica | f1 | stagione 2022 |


Commenti
-
Formula1.it

Il noto costruttore di pneumatici sta incontrando non poche difficoltà nella definizione del programma ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it