UFFICIALE - È arrivato il verdetto della FIA sull'Aston Martin AMR22

L'Aston Martin si è presentata a Barcellona per il GP di Spagna aggiungendo diverse componenti alla AMR22 (qui il focus). Le modifiche, soprattutto quelle riguardanti le fiancate, hanno immediatamente catturato l'attenzione del paddock dal momento che la vettura nata a Silverstone è apparsa troppo simile Red Bull RB18.

A tal riguardo, la FIA ha effettuato un controllo circa la legalità della monoposto. Poco fa è arrivato il verdetto.

Aston Martin, il verdetto della FIA: l'AMR22 è legale

aston martin amr22 gp spagna


Quella avviata dalla FIA è stata un'istruttoria per verificare il rispetto dell'articolo 17.3 del Regolamento Tecnico “ed in particolare il tema del 'Reverse Engineering' e del potenziale trasferimento illecito di PI”.

Dopo i controlli, Federazione Internazionale ha confermato che le azioni dell'Aston Martin non hanno infranto alcuna regola:

"Entrambe le squadre hanno collaborato pienamente con la FIA in questa indagine e hanno fornito tutte le informazioni pertinenti. L'indagine, che ha comportato controlli CAD e un'analisi dettagliata del processo di sviluppo adottato dall'Aston Martin, ha confermato che non è stato commesso alcun illecito, e pertanto la FIA ritiene che gli aggiornamenti aerodinamici dell'Aston Martin siano conformi. L'articolo 17.3 definisce e vieta specificamente il 'Reverse Engineering', ovvero il processo digitale di conversione di fotografie (o altri dati) in modelli CAD, e vieta il trasferimento di IP tra squadre, ma allo stesso modo, questo articolo consente ai progetti delle auto di essere influenzati da quelli dei concorrenti, come è sempre stato in Formula 1. Nell'analisi che abbiamo effettuato abbiamo confermato che i processi seguiti da Aston Martin erano coerenti con i requisiti di questo articolo".

Foto (entrambe) Twitter Aston Martin


Tag
aston martin | amr22 | red bull | rb18 | fia | gp spagna | formula 1 |


Commenti
-
Formula1.it

Quella avviata dalla FIA è stata un'istruttoria per verificare il rispetto dell'articolo 17.3 del ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it