Mekies sull'incidente: «Andava data bandiera rossa. Pioggia? Opportunità per metà griglia»

Il tracciato di Monte Carlo restituisce una grande qualifica alla Ferrari. Leclerc e Sainz dimostrano un passo incoraggiante conquistando una splendida doppietta. Sorprende Charles che rifila oltre due decimi al compagno di squadra. Gap che a detta del monegasco sarebbe potuto essere anche maggiore senza bandiera rossa (qui le parole del poleman).

Il punto di Laurent Mekies

“Siamo contenti per il risultato di squadra" ha esordito il racing director della Scuderia a 'Sky Sport F1'. "È una pista particolare in cui si mettono in mostra delle doti non richieste su altre tipologie di tracciati. Abbiamo costruito una macchina davvero buona e averlo mostrato anche qui deve essere motivo di grande soddisfazione per gli uomini di Maranello, sono contento per loro. Quello di Monte Carlo è sempre un weekend complicato a causa del traffico. Le maglie con la Red Bull sono state strettissime fino alle FP3, c'era tanta pressione. Sia Charles che Carlos hanno fatto un altro passo avanti e Charles, con quel suo ultimo tentativo, stava facendo qualcosa di ancor più straordinario”.


Durante l'intervista fanno notare che Sainz potrebbe aver ignorato le bandiere gialle prima di andare a contatto con Perez, ma Mekies è sicuro che la FIA non prenderà alcun provvedimento ai danni dello spagnolo. "Siamo stati preoccupati per Carlos in effetti, ma non per la possibile penalità, perché c'era una vettura in mezzo alla pista e temevamo che potesse non riuscire ad evitare l'impatto. Inoltre c'era soltanto una singola bandiera gialla, per cui nessuno in quella circostanza si sarebbe potuto attendere di trovare una vettura ferma al centro della pista subito dietro alla curva. Controlleremo i danni sulla macchina, ma sicuramente in quella circostanza andava esposta la bandiera rossa. Danni? La macchina non ha ancora raggiunto i box, quando lo farà faremo le opportune verifiche e vedremo. Faremo tutto il possibile per mettere Carlos nelle condizioni migliori possibili domani". 


GP Monaco 2022, Leclerc, Ferrari

Sulla gara invece: "Come tutti, ci aspettiamo di avere della pioggia domani. Qui il meteo cambia da un momento all'altro e dobbiamo tenerci pronti ad affrontare qualunque condizione. Una gara bagnata a Monaco significa che metà della griglia potrà vincere la gara. Fa parte del gioco. Per noi era importante costruire un buon weekend. I piloti hanno una gran fiducia nella macchina. Che sia asciutto o bagnato, sarà una gara molto lunga. Cercheremo di difendere la doppietta fino alla bandiera a scacchi".

Foto: Twitter, Ferrari

Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio di Monaco 2022


Tag
ferrari | mekies | sainz | leclerc | f1 | formula1 | stagione 2022 | monacogp | qualifiche |


Commenti
-
Formula1.it

Il tracciato di Monte Carlo restituisce una grande qualifica alla Ferrari. Leclerc e Sainz dimostrano ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it