Coulthard

La questione del porpoising ha scatenato accesissime polemiche negli scorsi giorni, soprattutto alla luce della decisione della FIA di introdurre una direttiva tecnica, volta a ridurre o eliminare il problema. Da una parte c'è chi ha accolto di buon grado l'intervento della Federazione, dall'altra c'è chi ritiene che tutelare la salute fisica dei piloti spetti ai team e non all'organo di governo internazionale.

Tra questi ultimi abbiamo sicuramente David Coulthard, il quale ha affermato che chiunque sia proccupato per gli effetti collaterali dei saltellamenti dovrebbe "farsi da parte". Di seguito le sue considerazioni riportate dai colleghi di Racingnews365.


Le parole di Coulthard

russell hamilton mercedes

In merito all'introduzione delle nuove regole aerodinamiche dal 2022, Coulthard innazitutto ha detto: "Tutto dipende dal modo in cui comprendi effettivamente le regole. Adrian Newey è qualcuno con cui ho lavorato fin dai tempi della Williams, e diceva sempre che è importante leggere le regole per vedere cosa dicono, ma soprattutto, cosa non dicono. È su quello che non dicono che bisogna progettare, sperando nella scappatoia che ti dia un vantaggio".

Poi ha aggiunto: "Quindi, come in altre occasioni, tipo quando hanno introdotto le gomme scanalate, o quando siamo passati ad altri tipi di auto, c'è un'evoluzione costante, c'è un costante aggiornamento dei dettagli tecnici. Coloro che stanno faticano di più, ovviamente, saranno più espliciti nelle lamentele rispetto a quelli che stanno ottenendo risultati".

E ancora, ha continuato: "Sono stato nella situazione in cui ha avuto l'auto migliore, ma sono stato anche nella situazione in cui la squadra non ha fatto un buon lavoro. In quest'ultimo caso, sei tu a prendere il dolore, anche alla parte bassa della schiena. Ma se un pilota si sente a disagio, se pensa che avrà danni fisici sul lungo periodo, farebbe meglio a farsi da parte".


Infine ha concluso: "Ci sono un sacco di ragazzi e ragazze che sarebbero molto felici di entrare nella tua macchina se ti senti a disagio. Penso si debba tenere a mente che la Formula 1 non è 'Princess and the Pea'. Se sei un pugile, devi accettare che qualcuno ti prenderà a pugni in faccia. Se sei un calciatore, qualcuno affonderà i tuoi tacchetti nella tua gamba. La mia ragazza giocava per la nazionale svedese e ha dei segni sulle gambe perché da capitano, da attaccante, subiva falli...".

VILLENEUVE: «PROBLEMA SERIO PER HAMILTON, MA QUELLO DI WOLFF È IL SOLITO GIOCO POLITICO»

Foto copertina Twitter Coulthard


Tag
coulthard | porpoising | formula 1 | stagione 2022 | fia |


Commenti
-
Formula1.it

La questione del porpoising ha scatenato accesissime polemiche negli ultimi tempi, soprattutto alla ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it