Elkann elegge Leclerc, Binotto ci mette una pezza: «Vi spiego cosa voleva dire»
Tempo di lettura: 3 minuti

Intervistato da La Gazzetta dello Sport negli scorsi giorni, il presidente della Ferrari, John Elkann, soffermatosi sulle future possibilità di vincere il Mondiale di Formula 1, ha parlato di Charles Leclerc come il pilota di punta della casa di Maranello. Per Carlos Sainz, l'altra guida della Rossa, complimenti ma nessuna manzione in tema "titolo iridato".

"Sono fiducioso che vinceremo non solo il Mondiale Costruttori, ma anche quello Piloti e che Charles Leclerc sia in pole position".

A tal riguardo, come prevedibile, si sono susseguiti diversi dibattiti sui social media, dove in molti si sono chiesti quanto sia neutrale la squadra nei confronti dei due piloti. A spegnere le polemiche, però, ci ha pensato Mattia Binotto, che ha provato - per così dire - a rettificare le parole del numero uno della Scuderia. Di seguito le sue parole.


La "rettifica" di Binotto sulle gerarchie tra piloti

leclerc sainz ferrari

Interrogato sulle parole di Elkann, Binotto innanzitutto ha smentito che Leclerc sia diventato il primo pilota del team italiano: "No, non significa questo. Quello che ha detto il nostro presidente, se si guarda alla stagione in corso, è che Charles in media è stato più veloce di Carlos, è stato spesso in pole position".

Poi, soffermandosi su Sainz, ha aggiunto: "Ma l'ambizione finale dei due piloti è quella di vincere il campionato. Penso che Carlos sia un pilota forta. Lo ha dimostrato l'anno scorso, nelle passate stagioni e sta continuandoa farlo nel 2022".

Infine, insistendo sul fatto che entrambi i piloti avranno pari possibilità anche nel 2023, ha concluso: "Lui (Sainz, ndr) sta guadagnando molti punti la domenica, è un buon apprendista ed è anche veloce. Quindi penso che sia giusto dare loro pari possibilità. Sarà così sicuramente all'inizio della prossima stagione. Poi, se ci sarà la necessità, potremmo designare chi ha più opportunità di vincere il titolo".

Leggi anche: Ferrari, Sainz: «Avremmo potuto lottare per il titolo se solo avessimo lavorato meglio»

Leggi anche: Horner sul concetto zero-sidepod Mercedes: «Sapevamo non avrebbe funzionato»

Foto (entrambe) Ferrari



Tag
leclerc | sainz | ferrari | binotto | elkann | formula 1 |


Commenti
-
Formula1.it

Negli scorsi giorni, il presidente della Ferrari, soffermatosi sulle future possibilità di vincere ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it