Hamilton, buona macchina ma la Ferrari è vicina

Hamilton, buona macchina ma la Ferrari è vicina

By:
462

Guardando la classifica dei tempi odierni delle FP2, tutto sembra rimasto invariato, e tornato alla normalità della scorsa stagione.

Normalità che vede la Mercedes a dettare il passo, con Ferrari a ridosso, e con la Red Bull staccata dai primi. La situazione però cambia se si analizza con accuratezza la classifica dei tempi, ed i relativi gap.

Infatti la Mercedes è in prima e terza posizione, rispettivamente con Hamilton e Bottas, ma la Ferrari è molto molto vicina ai tedeschi, perché il gap massimo della SF71-H dalla W09 è di 108 millesimi.

Malgrado tutto ciò, Lewis Hamilton, arrivato nel suo retrobox dopo le FP2, si è detto soddisfatto della sua giornata, e della velocità della monoposto.


Il Campione del Mondo in carica ha dichiarato:

"Oggi per noi è stata una buona giornata, siamo riusciti a completare tutto il programma della giornata e abbiamo avuto buone risposte dalla macchina. Abbiamo fatto anche progressi per quanto riguarda l'assetto".

Buon lavoro, quello svolto dal team Mercedes, con un buon programma di lavoro portato a termine, avendo simulato sia la qualifica che la gara, senza nessun problema.

Buon lavoro anche quello svolto sulla vettura, già performante in mattinata nelle FP1, che è stata via via affinata nel corso della giornata, dando grande soddisfazione a entrambi i piloti.

Il quattro volte Campione del Mondo ha poi aggiunto un suo commento sulla situazione gomme, specialmente in ottica gara:

"Per quanto riguarda le gomme, garantiscono un passo piuttosto simile anche se c'è uno step piuttosto importante in questo fine settimana visto che abbiamo il salto di mescola, passando dalle Ultrasoft alle Soft. Cambia ovviamente la durata. Penso che le Ultrasoft non dureranno molto, mentre la media è quella che garantisce più giri. Ma la migliore delle tre penso sia la Soft".

Soft che ad oggi sembra essere la gomma di gara, poiché garantisce un buon mix tra durata e prestazioni, come non accade con le Medie che sono tropo dure, e di fatto garantiscono durata ma non prestazioni. L'opposto accade invece con le Ultrasoft, che verranno utilizzate nel primo stint di gara, poiché verrano usate nelle qualifiche, ma che dureranno troppi pochi giri, e non dovrebbero essere usate in gara, tranne che come detto nel primo stint.

Il pilota Inglese ha poi concluso, tirando lenm somme della giornata di oggi, volgendo uno sguardo anche agli avversari:

"Direi che è tutto nella norma: le Ferrari sono piuttosto veloci e credo che anche le Red Bull siano competitive sulla simulazione gara. I tempi erano simili"

Ferrari e Red Bull che sono state entrambe molto molto vicine, con la Rossa ad un decimo in configurazione di qualifica e molto vicina in simulazione di gara, mentre la Red Bull è apparsa attardata in qualifica ma pericolosa per la gara.

Tutto nella norma, come dice Lewis, e se il fine settimana proseguirà nella norma, come accaduto nelle prime due gare, prepariamoci a vivere un'altra bellissima gara, il cui esito non è assolutamente scontato.


Tag
f1 | mercedes | pu | 2018 | tecnica | hamilton | bottas |


Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it