Arrivabene, gara deludente, la Safety Car decisiva

Arrivabene, gara deludente, la Safety Car decisiva

By:
976

Quello di oggi non è certo il risultato a cui puntavamo, partendo dalla prima fila. Il nostro passo in gara non era male, ma è stato un Gran Premio in cui le molte variabili hanno fatto la differenza. Kimi ha conquistato il podio e Sebastian ha contenuto i danni con una vettura che, dopo la collisione, non era nelle condizioni ideali per poter lottare”.

È questo il commento a caldo a fine gara del team principal della scuderia Ferrari, Maurizio Arrivabene dopo la trasferta Cinese.

Trasferta che è stata abbastanza negativa per il team Italiano, che dopo una strepitosa qualifica al Sabato, ha visto svanire tutto alla Domenica, in una gara, che come sostiene il manager Bresciano, é stata decisa da delle variabili.

Variabili che come la strategia e la Safety Car, hanno fatto perdere la leadership della gara prima, e il secondo posto poi a Sebastian Vettel.


Anche il Tedesco e il team però non sono stati esenti da errori, con Seb che avendo chiuso Raikkonen allo start, ha fatto si che Bottas si insediasse al secondo posto, facendo poi l'undercut decisivo.

Il team anche non può ritenersi impeccabile, in quanto con un pit stop non favoloso ha fatto perdere la prima posizione a Vettel, e con la strategia ha danneggiato la gara di Kimi Raikkonen, prima sacrificandolo per rallentare Bottas per far avvicinare Vettel, e poi non facendolo pittare all'uscita della Safety Car come hanno fatto in casa Red Bull.

Il team principal Rosso ha poi volato pagina, mettendosi alle spalle il GP della Cina, pensando già alla prossima gara a Baku:

Ora è importante mantenere concentrazione e determinazione, pensando già alla prossima gara a Baku”.

Fonfanamtale sarà appunto mantenere la concertazione, poiché il team di Maranello non deve cedere alla pressione delle critiche della prima gara storta dell'anno, ma deve restare consapevole di avere una buona, anzi un'ottima monoposto per poter lottare ovunque, su ogni pista, per riprendere il filo del discorso da dove si era interrotto in Bahrain, già sulla pista cittadina di Baku tra due settimane.


Tag
f1 | ferrari | scuderia | 2018 | pu | vettel | raikkonen | arrivabene |


Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it