Ricciardo, Red Bull da pole, solo Ferrari può batterci

Ricciardo, la Red Bull è da pole, solo la Ferrari può batterci

By:
842

"Red Bull, ti mette le ali", è lo slogan storico della famosa bibita energetica, che si addice a perfezione alle prestazioni del team Red Bull nelle prove libere del gran premio di Monaco.

Una RB14, che è apparsa in gran forma sia con Daniel Ricciardo che con Max Verstappen, che nelle FP2 si sono sfidati a suon di giri record per chiudere al comando il primo giorno di lavoro nel Principato.

Alla fine l'ha spuntata Daniel Ricciardo, che ha dato al team mate un distacco di circa due decimi di secondo, essendo l'unico pilota al Mondo a scendere sotto il muto del 1'11 sulla pista Monegasca.

Subito dopo essere sceso dalla sua monoposto, il pilota numero tre del team di Milton Keynes è arrivato con il suo sorriso smagliante davanti ai microfoni delle Tv:

"Siamo andati bene. Questa pista è bellissima e veloce. Con le Hypersoft è ancora più bello, molto veloce. Abbiamo girato in 1'11" ed ho ottime sensazioni"

Ottime sensazioni per l'Australiano, che gli derivano senza dubbio dalle gomme Hypersoft , debuttanti a Monaco, che permettono di spingere al massimo per più di un giro, a causa del bassissimo degrado, e che garantiscono un elevatissimo grip.

Sensazioni che però sono dovute anche al set-up praticamente perfetto della sua auto, che è sembrata molto molto bilanciata e gentile con le gomme in simulazione di gara.

Simulazione di qualifica dove la vettura anglo-austriaca è stata fantastica, e molto più performante della concorrenza, mentre il simulazione di gara, la Red Bull è stata veloce, ma meno della Ferrari di Sebastian Vettel, che di fatto fa interrogare Daniel su quali siano i reali valori in campo:

"Spero di potermi giocare la pole. Abbiamo una buona opportunità. La Ferrari sarà molto veloce sabato. La Mercedes non lo so. Non so se sarà veloce quanto noi e la Ferrari ma queste tre squadre ci saranno per la pole. Sarà una grande battaglia".

Red Bull, che punta di fatto a centrare la prima fila con entrambe le macchine, per poi vincere con una delle due, sfruttando il fatto che nel Principato è quasi impossibile sorpassare, e dunque chi parte dalla pole, salvo grandi avvenimenti ha la vittoria in tasca.

Prima fila, che però sarà ambita da Ferrari, non ancora al top nelle libere, e con mappature di motore ancora "safe", quindi con molti cavalli ancora in tasca, e con un passo di gara super.

Mercedes, che invece non sembra rappresentare una grande minaccia per Red Bull e per Ferrari, poiché non è apparsa in gran forma nelle libere, e in modalità gara ha accusato molti problemi di gestione delle gomme, preparandosi di fatto, come lo scorso anno, a limitare i danni tra le stradine di Monaco.



Tag
f1 | red bull | renault | pu | 2018 | verstappen | ricciardo |


Commenti
- Formula1.it
Il pilota Australiano della Red Bull, analizza la sua giornata di lavoro nel Principato, ed è molto ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it