Montezemolo, Mercedes ha fatto bene con Bottas, avrei fatto lo stesso, Hamilton un grande

Montezemolo, Mercedes ha fatto bene con Bottas, avrei fatto lo stesso, Hamilton un grande

By:
1486

Da quando è stato deposto dalla carica di presidente della Ferrari, Luca Cordero di Montezemolo parla raramente, e ancor più raramente parla di Formula Uno, ma quando lo fa non è mai banale nelle sue esternazioni e regala sempre dei titoli.

Oggi, è tornato a parlare e lo ha fatto davati ai microfoni della BBC, e i temi toccati sono stati circoscritti al gran premio d'Italia, in particolar modo dei team order Mercedes e dei fischi che i fan italiani hanno riservato ad Hamilton.

Luca di Montezemolo ha appunto debuttato commentando il gioco di squadra messo in pratica dal team anglo-tedesco e facendo un raffronto con il periodo d'oro di Maranello, tra la fine degli anni '90 e i primi anni 2000:

"Posso dirvi che quando ero presidente e CEO abbiamo vinto dei campionati in questo modo, con Kimi Raikkonen e Felipe Massa, con Micheal Schumacher e Rubens Barrichello e con Michael ed Eddie Irvine.
Questo fa parte della storia e Bottas non fatto nulla di sbagliato, ha fatto la sua gara".


Montezemolo dimentica forse che, si la sua Ferrari ha vinto con dei giochi di squadra, ma alla sua epoca, il muretto diretto da Jean Todt, impartiva degli ordini di scuderia, talvolta inutili e scandalosi, come quello in Austria a Barrichello all'ultimo giro, che costò molto in termini economici a Maranello, che al massimo facevano scambiare le posizioni ai piloti in pista, ma non utilizzò mai un driver per "bloccare", danneggiare gli avversari diretti del pilota di punta, giocando sporco, proprio come la Mercedes di Toto Wolff.

Dunque Bottas, avrà si fatto la sua gara, ma impostata a finalizzata a danneggiare, se necessario, la gara di uno dei due Ferraristi per  favorire Lewis Hamilton, come gli è anche stato ricordarto via radio dal suo ingegnere di pista.

L'ex numero uno di Maranello ha anche lanciato una frecciatina, nemmeno tanto sottile, al team principal Maurizio Arrivabene; in seguito alle sue paorle nel dopo la gara:

"Ho sentito qualcuno fare delle critiche... Questo è normale, nella vita è difficile vincere, ma è più difficile accettare quando non vinci. Quindi ieri non ero contento per quello che ho visto, anche da parte del pubblico".

Parole al veleno, "contro" il team principal Arrivabene si, ma anche contro il management Rosso che, malgrado le premesse, che furono fatali allo stesso Luca, da quando ha subito un brusco cambiamento dopo 23 anni, nel 201r con Marchionne ed ora con il duo Elkann-Camilleri, non ha ancora alzato nessun trofeo.

Stoccata anche nei confronti dei tifosi, che hanno fischiato Lewis Hamilton dopo il successo e hanno dato del "buffone" a Valtteri Bottas per il blocco a Kimi Raikkonen nel corso della gara, e ciò, per l'ex numero uno tra l tante cariche di Fiat e Alitalia, è un chiaro segnale di poca sportività.

Ancora una volta però, Luca Cordero dimentica che anche Vettel venne fischiato a Monza nel 2013, quando al timone di Maranello c'era lui, ma allora non rilasciò neppure una dichiarazione in merito all'accaduto, poiché ciò, bello o brutto che sia, è una prerogativa dei tifosi Rossi, i quali fischiano puntualmente qualsiasi pilota in grado di battere la Rossa.

Tornando sul discorso team order Mercedes in Italia, il DS Ferrari ai tempi di Niki Lauda, ha rincarato ulteriormente la dose, sostenendo senza mezzi termini l'operazione messa in atto da Toto Wolff & Co.:

"La Mercedes ha fatto il suo lavoro: se fossi stato il responsabile della Ferrari, nelle stesse condizioni della Mercedes, avrei fatto esattamente le stesse scelte. Quindi, fine".

Stesse scelte che, se non fosse successo il caos alla Variante della Roggia, il muretto del Cavallino avrebbe messo in atto, magari non nelle stesse modalità, ma le avrebbe messe in atto, e la conferma è arrivata proprio dalle paorle di colui che prende le decisioni in Scuderia, Maurizio Arrivabene a fine gara.

Per chiudere, Montezemolo ha espresso tutto il suo apprezzamento nei confronti dell'attuale leader del Mondiale, Hamilton, e ha condannato ancora un volta l'errato comportamento dei tifosi Monzesi:


"Lewis è un grande campione, è sempre stato molto corretto e ha fatto una gara fantastica. Quello che è successo è stato molto brutto e sono davvero arrabbiato".


Tag
f1 | ferrari | scuderia | 2018 | pu | vettel | raikkonen | arrivabene | montezemolo | mercedes |


Commenti
- Formula1.it
Luca di Montezemolo torna a parlare dopo lungo tempo, oggi ai microfoni della BBC ha elogiato la strategia ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it