Ricciardo, la Red Bull è molto forte, in gara saremo vicini ai leader

Ricciardo, la Red Bull è molto competitiva, in gara saremo al top

By:
635

Tre occasioni per fare bene, Monaco, Ungheria e Singapore, si potrebbe sintetizzare così la stagione della Red Bull in versione 2018.

La prima occasione è stata colta in pieno dal team di Milton Keynes che, nel principato di Monaco, con Daniel Ricciardo ha colto la prima vittoria stagionale su una pista favorevole.

La seconda, anche a causa del maltempo e di condizioni non favorevoli, in Ungheria, è stata buttata al vento con un deludente quarto posto e un ritiro.

Nel metre è arrivata poi la vittoria in Austria, con Max Verstappen, su una pista non propriamente favorevole ai "bibitari", anche grazie alla loro capacità di sfruttare le "disgrazie" altrui, come i ritiri Mercedes, e lq poca competitività della Ferrari.

L'ultima, ghiotta e clamorosa opportunità di vittoria per il team di Chris Horner è proprio sulla pista di Marina Bay, a Singapore.

Alla fine delle FP2, le due RB14 si sono piazzate in terza e quarta piazza, alle spalle di Kimi Raikkonen e Lewis Hamilton, dimostrandosi abbastanza solide sul giro secco, ma ancora migliori in ottica gara.

Alla fine delle prove libere, Daniel Ricciardo si è presentato nel suo retro box per rispondere alle domande dei giornalisti

Sarà una lotta serrata al vertice, e tutti i tre top team potranno essere veloci qui. La prima sessione è stata migliore per noi, e sorprendentemente siamo stati più a nostro agio con l’asfalto più caldo. Una volta che la pista si è raffreddata, non siamo stati in grado di ottimizzare tutto il pacchetto“.

Macchina buona, grazie alle caratteristiche della pista, che indubbiamente premiano le ottime doti telaistiche della vettura di Adrian Newey, e senza dubbio sarà giudice in questa gara nella lotta tra Ferrari e Mercedes.

Una vettura che è apparsa maggiormente performante nelle FP1 che nelle FP2, dove però sia Riccardo che Verstappen hanno presumibilmente bluffato o in simulazione di gara o in quella di qualifica, dato che la forbice tra le due prove era troppo grande per essere accettabile.

Sui long run, di fatto, le RB14 sono sembrate molto molto vicine ai battistrada, e hanno dato molta fiducia ai piloti e ai tifosi RB di poter fare bene in gara, apportando minime modifiche alla monoposto:

“Non sono preoccupato, abbiamo tutta la notte per analizzare tutto e credo che riusciremo a risolvere i problemi per domani. Apprezzo il fatto che Pirelli abbia portato qui una mescola Soft, con il salto di mescola per arrivare alle Ultrasoft e Hypersoft. Nelle qualifiche credo che tutti useranno le Hypersoft. La squadra ha portato qui un’ottima macchina, quindi speriamo che il divario sia davvero ridotto domani“.



Tag
f1 | red bull | renault | pu | 2018 | verstappen | ricciardo |


Commenti
- Formula1.it
Daniel Ricciardo analizza la sua giornata di prove libere, nella quale la sua Red Bull si è dimostrata ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it