Gp Giappone 2018 - Libere - Analisi strategie

Gp Giappone 2018 - Libere - Analisi strategie

By:
649

A differenza delle previsioni meteo, le prime due sessioni di prove libere a Suzuka si sono svolte in condizioni di asciutto, con ottime prestazioni per tutte e tre le mescole nominate. Lewis Hamilton è stato il più veloce della giornata, migliorando già in FP1 i tempi ottenuti nelle prove libere del 2017. Rispetto allo scorso anno, l’asfalto è leggermente più aggressivo, forse a causa dei recenti tifoni che hanno ‘ripulito’ il tracciato: questo fattore potrebbe aumentare i livelli di usura e degrado dei pneumatici. Oggi i Team hanno provato tutte e tre le mescole slick con diversi carichi di carburante per comprendere al meglio le condizioni del tracciato. Si sono verificati alcuni casi di blistering, notati solo da pochi piloti. I dati raccolti oggi risulteranno particolarmente importanti nel caso in cui, come previsto, domani dovesse piovere, impedendo quindi di girare sull’asciutto. Domenica invece le condizioni dovrebbero essere buone, con temperature più alte rispetto a oggi.


MARIO ISOLA – RESPONSABILE CAR RACING

Oggi i Team hanno sfruttato le buone condizioni meteo per raccogliere il maggior numero di dati possibili su tutte e tre le mescole e per iniziare a formulare la propria strategia in vista della gara, su un asfalto leggermente più aggressivo rispetto a quanto previsto. La mescola più morbida disponibile per Suzuka è la supersoft, decisamente meno estrema in termini di prestazioni rispetto alla hypersoft, disponibile nelle ultime due gare. Questo consentirà ai Team un diverso approccio per quanto riguarda la strategia soprattutto in vista della qualifica, e considerate le diverse scelte di set disponibili. È piuttosto difficile poter fare previsioni più dettagliate per ora: ci sono alcune incognite, come le temperature che domenica potrebbero essere più elevate

 

 

Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio del Giappone 2018


Tag
gp giappone | analisi strategie | ferrari | pirelli | mercedes |


Commenti
- Formula1.it
Circa 5 decimi al giro il divario finora tra Medium e Soft mentre tra Soft e Supersoft ci sono 7 decimi. ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it