Ricciardo, super pole, ne avevo bisogno, pronto a vincere la gara

Ricciardo, super pole, ne avevo bisogno, pronto a vincere la gara

By:
454

La vittoria di chi non molla mai, di chi malgrado tutto, le svariate difficoltà incontrate in stagione, e malgrado il benservito ricevuto dalla sua squadra, non si è mai arreso e non ha mai smesso di sorridere, questa è la pole a Città del Messico di Daniel Ricciardo.

Pole del Gran Premio del Messico che doveva essere, a detta di tutti, e stando ai verdetti della pista nelle tre sessioni di prove libere, di Max Verstappen che, fino al Q2, era stato dominatore incontrastato del weekend.

Alla fine pero, nell'ultimo giro Daniel è riuscito ad essere il più veloce di tutti, e a battere anche per l'orgoglio, il team mate olandese, scatenando la sorpresa di tutti, fan e addetti ai lavori, per una prestazione totalmente inattesa:

"Non ero assolutamente convinto di aver fatto una buona tornata, appena ho saputo di essere in pole position sono esploso esultando, ma adesso bisogna che mi tenga qualche energia per domani e mi sto calmando, anche se sono veramente felicissimo.
Mi mancava da tempo essere davanti, ma in generale era da tempo che non riuscivo a passare un bel weekend".


Pole dal peso specifico immenso per Daniel, che riesce così ad uscire da un calvario che durava ormai dallo scorso Maggio, dal Gran Premio di Monaco, e mettere fine ad una striscia di ritiri e risultati negativi.

Una pole bellissima, straordinaria, inaspettata, che ha fatto esplodere di gioia Daniel, ma ha fatto infuriare Max Verstappen che era sempre stato leader della classifica e di fatto era il favoritissmo per la partenza al palo, e che lascia ben comprendere alla Red Bull che non è stata forse la decisione giusta scaricare in questo modo il pilota australiano.

Proprio di Max Verstappen ha parlato Daniel, che ha piazzato la zampata a discapito del team mate proprio nel momento cruciale:

"Max è stato davanti per tutto il fine settimana, io ho sofferto un po', ma sapevo di avere qualcosa in più e l'ho tirato fuori alla fine. Credo sia stata una bella battaglia fra di noi e sono contento di aver messo insieme un buon giro".

Giro finale, determinate, dove Max ha commesso un piccolo errore nel T2, nel quale ha voluto forse strafare, perdendo quel decimo decisivo per la pole, mentre Ricciardo è stato chirurgico e perfetto, facendo il massimo ma senza oltrepassare i limiti.

Dopo la sua pole, la seconda stagionale, il pilota numero tre del team di Chris Horner ha allargato lo sguardo su tutta la sua sessione di qualifica:

"Il primo tentativo non è andato benissimo. Dovevo migliorare nel secondo e onestamente il primo settore non era stato così buono. A quel punto sicuramente non pensavo di poter andare davanti, ma ho fatto la differenza nel secondo e nel terzo tirando fuori tutto quello che avevo. A volte le qualifiche possono essere entusiasmanti e oggi è una bella dimostrazione di ciò".

Primo giro, dove il futuro pilota Renault era alle spalle non solo di Verstappen, ma anche di Vettel e Hamilton, dunque nel secondo era ben consapevole di dover dare tutto.
Dare tutto che però non gli è riuscito nel T1, quello di motore, dove la sua RB14 pagava maggiormente, ma gli è riuscito nel T2 e nel T3, i settori dove conta il grip meccanico e la downforce.

Infine, non poteva mancare un commento di Ricciardo sulla pole che di fatto sancisce l'uscita dalla crisi nera che lo ha accompagnato per circa metà campionato:

"Era da Monte Carlo che non riuscivo ad andare davanti, qui è speciale. Abbiamo fatto doppietta in queste qualifiche grazie ad un ottimo passo ed è molto bello, ma dobbiamo completare il lavoro domani".



Tag
f1 | red bull | renault | pu | 2018 | verstappen | ricciardo |


Commenti
- Formula1.it
Un Daniel Ricciardo che sprizza di gioia ha commentato la sua bellissima e inattesa pole in Messico, ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it