GP BAKU - MERCEDES W10: ala posteriore da basso carico con bordo d'uscita

GP BAKU - MERCEDES W10: ala posteriore da basso carico con bordo d'uscita

By:
860

Mercedes ha portato in pista per questo Gp di Baku un'ala posteriore piuttosto scarica che era stata provata durante i test post Gp del Bahrain. Non dobbiamo considerare questa ala come una vera e propria modifica in quanto trattasi semplicemente di adattamento del carico aerodinamico alle caratteristiche della pista.

Questa versione di ala ha un'interessante caratteristiche che è quella di avere il bordo d'uscita del flap mobile seghettato. Anche questo particolare era presente nella versione usata nei test del Bahrain e quindi non è una vera e propria novità. In Mercedes, già nelle passate stagioni, hanno utilizzato questa soluzione per cercare di ritardare il distacco della vena fluida migliorando l'efficienza aerodinamica della vettura.


Nella zona anteriore è stata rivista l'ala per rientrare nei parametri imposti dal regolamento tecnico. Come vedete dalle immagini in basso gli anglo-tedeschi erano già intervenuti in Cina per sistemare l'ala ma in queste due settimane hanno lavorato in fabbrica "tagliando" parte dell'ultimo flap supplementare in modo da raccordarlo con l'endplate.

Sempre all'anteriore i flap supplementari, nella zona interna, sono quelli utilizzati sulla precedente versione di ala, utilizzata in Bahrain.

 

Foto: Albert Fabrega

 

Articolo originale su f1analisitecnica.com

 

 

 

 

 

Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio di Azerbaijan 2019


Tag
gp baku | mercedes | analisi tecnica |


Commenti
- Formula1.it
Mercedes ha portato in pista per questo Gp di Baku un'ala posteriore piuttosto scarica che era stata ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it