Abu Dhabi: Verstappen conquista il terzo posto nel Mondiale, ora testa al 2020

Abu Dhabi: Verstappen conquista il terzo posto nel Mondiale, ora testa al 2020

By:
317

Oggi nemmeno la Red Bull aveva un passo tale da poter impensierire la Mercedes. Sì il ritmo è stato meglio di quello delle Ferrari e sono stati capaci di una gestione degli pneumatici superlativa al pari delle Frecce d'Argento, ma in conclusione, la Mercedes è stata davvero su un altro pianeta su questa pista, come anche su tante altre nel corso di questa stagione. Per questo Max, soddisfatto di essere terzo nel Mondiale, richiama il Team ad effettuare un grande lavoro questo inverno in modo da poter essere della partita già all'alba della stagione 2020. Meno bene Albon che chiude sesto senza mostrare mai il ritmo di cui è stato capace l'Olandese. Anche Alex dovrà lavorare parecchio durante l'inverno perché presentarsi ai nastri di partenza della stagione al volante di una Red Bull non è garanzia di vedere la bandiera a scacchi di Abu Dhabi indossando una tuta avente gli stessi colori (cosa che Kvyat e Gasly sanno molto bene).


Max Verstappen (2°):
Se si guarda al mondiale costruttori, siamo terzi e invece nella classifica piloti abbiamo concluso terzi davanti alle due Ferrari. Da questo punto di vista credo che possiamo essere felici. È stata una conclusione positiva e penso che ora possiamo concentrarci sull'essere più competitivi e puntare al titolo l’anno prossimo. Lewis e la Mercedes erano troppo veloci. Perciò serviva solamente fare la migliore gara possibile da parte nostra, e così abbiamo fatto. Ho avuto alcuni problemi ma alla fine senza di loro non sarei comunque riuscito a prendere Lewis. Non mi sentivo alla perfezione in pista e ad un certo punto quando mi trovavo al secondo posto ho provato solamente a chiudere al meglio possibile“.

Alexander Albon (6°):
Credo che abbiamo cercato di passare il tedesco con la sosta anticipata, ma ci siamo fermati troppo presto perché anche il DRS non funzionava e siamo rimasti tutti bloccati dietro Nico e abbiamo perso tanto tempo. Le gomme hanno lavorato bene, il passo che avevamo per il loro consumo era buono, e poi sì, Vettel si è fermato quando era davanti a me ed è venuto a riprendermi. Campionato terminato in 8° posizione dietro a Sainz e Gasly? Va bene così, non importa“.

Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio di Abu Dhabi 2019


Tag
Red Bull | Verstappen | Albon |


Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it