Hamilton in Ferrari, è inevitabile. La Mercedes vicina al ritiro dalla F1

Hamilton in Ferrari, è inevitabile. La Mercedes vicina al ritiro dalla F1

By:
13032

Eddie Jordan (72 anni) è stato un oracolo nella scena della Formula 1 da quando ha previsto il sensazionale ritorno del campione del mondo Michael Schumacher alla Mercedes alla fine del 2009 e nel 2012 il sorprendente passaggio dalla McLaren alla Mercedes della star Lewis Hamilton. Ora l'irlandese, considerato quasi un culto in F1, ci racconta ulteriori cambiamenti che secondo lui presto scuoteranno la F1. Intervistato da F1-insider.com, ha dichiarato:

"Non solo il mondo è cambiato molto a causa del Corona virus, ma i valori delle persone sono cambiati. Sono convinto che costruttori come Mercedes, Honda e forse Renault tireranno un freno freno e porranno fine al loro impegno in Formula 1 nei prossimi due anni."

Ma è davvero credibile un ritiro della Mercedes dalla Formula 1? Il tema anglo-tedesco non ha in effetti ancora rinnovato il suo contratto con la F1 in scadenza nel 2021 e neanche il destino di Toto Wolff è stato ancora definito. Secondo Jordan la situazione è molto chara:


"I capi della Mercedes non possono fare altro: hanno ottenuto tutto, hanno vinto tutto. In queste circostanze, non possono più promuovere ulteriori successi.  Venderanno il loro team, forse a Lawrence Stroll, che punta a diventare campione del mondo con suo figlio e il suo nuovo marchio Aston Martin. E questo sarà davvero difficile con il suo attuale team Racing Point. Immagino che la Mercedes entrerà in una partnership più intensa con la McLaren come in passato. I prezzi del petrolio sono in calo, quindi le compagnie petrolifere non possono più permettersi un impegno con cifre così alte ogni anno.  Petronas dovrà quindi interrompere anche la sponsorizzazione e questo crea un enorme buco nel bilancio".

Uno scenario che secondo l'irlandese non riguarda la Ferrari: 

"La pensano diversamente. Hanno il sangue della Formula 1 nelle vene, quindi la Formula 1 non è in discussione.  Le minacce all'uscita sono solo colpi di avvertimento. In futuro, Ferrari, Red Bull e probabilmente McLaren-Mercedes saranno di nuovo i pilastri della Formula 1".

In questo scenario si colloca il colpo di scena che riguarda il mercato piloti e le sue tre star: 

 "Si tratta di Lewis Hamilton, Sebastian Vettel e Max Verstappen". 

Attualmente sono in crescita varie speculazioni sul futuro di Vettel. Il suo contratto con la Ferrari termina nel 2020 - e manca ancora un chiaro impegno da parte della Ferrari verso il quattro volte campione del mondo.

"A differenza di Lewis Hamilton, non conosco molto bene Vettel, ma secondo me non ha altra scelta che fermarsi o passare alla McLaren.  Il treno della Ferrari è partito da tempo per lui. Lewis passerà alla Ferrari. Solo gli italiani possono ancora permettersi il suo stipendio e sanno che ne vale la pena. Verstappen rimarrà con la Red Bull e cercherà di battere Lewis. Ma sarà molto difficile".


Tratto da f1-insider.com
Foto fanpage.it


Tag
hamilton ferrari | mercedes |


Commenti
- Formula1.it
Eddie Jordan è stato un oracolo nella scena della Formula 1 da quando ha previsto il sensazionale ritorno ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it