Chi sostituirà un pilota eventualmente positivo al coronavirus?

Chi sostituirà un pilota eventualmente positivo al coronavirus?

By:
2517

La stagione di Formula 1 inizierà in Austria il mese prossimo e la crisi da Coronavirus richiede attenzione su ogni possibile aspetto legato a sicurezza e piani alternativi. Con il COVID-19 ancora diffuso in tanti paesi, c'è la possibilità che nei prossimi mesi un pilota possa risultare positivo ed essere escluso da uno o più Gp.

Il boss della F1 Chase Carey ha chiarito alcuni aspetti proprio su questo argomento:

"Se un pilota risulta positivo sono disponibili i piloti di riserva, proprio come se un pilota avesse un'intossicazione alimentare o qualcosa di inaspettato".

In tal senso le scuderie hanno fatto in passato scelte differenti. Alcune hanno un pilota di riserva ufficiale, alcune possono rivolgersi a un pilota di una squadra sorella e altre hanno accordi meno formali per "prendere in prestito" la riserva di un'altra scuderia. Infine ci sono anche alcuni piloti attualmente disponibili, ma con molta esperienza in F1, che potrebbero potenzialmente essere chiamati, tra cui Fernando Alonso, Nico Hulkenberg e Sergey Sirotkin.


La situazione oggi è più complessa perché ogni pilota di riserva dovrebbe avere un recente test COVID-19 negativo ed essere in grado di rispettare le severe restrizioni di viaggio che saranno applicate dalla F1 a tutto il personale. Ciò potrebbe incoraggiare i team a garantire la presenza delle loro riserve in ogni Gran Premio. Ma questo scenario, a sua volta, potrebbe creare alcuni compromessi per i piloti di riserva che generalmente trascorrono i loro weekend di gara nel simulatore in fabbrica, e che quindi adesso potrebbero non svolgere questo importante ruolo, fondamentale per migliorare gli assetti dal venerdì al sabato.

Segue l'elenco delle soluzioni attualmente a disposizione delle varie scuderie:

Mercedes

Il pilota di Formula E Stoffel Vandoorne, che ha corso per l'ultima volta in F1 con la McLaren nel 2018, è stato ufficialmente nominato riserva all'inizio di quest'anno. Il team può anche fare riferimento al pilota Esteban Gutierrez, la cui ultima stagione in F1 è stata con Haas nel 2016.

Red Bull/AlphaTauri

Sergio Sette Camara è stato nominato pilota di riserva sia per la Red Bull Racing che per l'AlphaTauri all'inizio di quest'anno. Tuttavia la situazione è complicata dai suoi impegni nella Super Formula in Giappone, e le restrizioni di viaggio potrebbero limitare la sua capacità di essere disponibile per i fine settimana di gara di F1. Sebastien Buemi, che ha corso per l'ultima volta in F1 con la Toro Rosso nel 2011, da allora ricopre un ruolo di riserva. Se RBR avesse bisogno di un pilota, lo scenario più probabile è che Pierre Gasly o Daniil Kvyat si spostino dalla AlphaTauri e che il loro posto venga preso da una riserva.

Ferrari

Il pilota dell'Alfa Romeo Antonio Giovinazzi è il pilota ufficiale di riserva della Ferrari, e l'italiano potrebbe rivestire questo ruolo in caso di necessità. La squadra ha anche Pascal Wehrlein nel suo roster di piloti al simulatore. Il tedesco ha corso in F1 l'ultima volta con la Sauber nel 2017.

McLaren

Il team di Woking ha tenuto Sergey Sirotkin in standby tutta la scorsa stagione. Tuttavia, dopo aver firmato il contratto di fornitura di motori con Mercedes per il 2021, può anche usufruire di un accordo per l'utilizzo dei piloti del team Brackley, così si rendono disponibili sia Stoffel Vandoorne sia Esteban Gutierrez. Tuttavia anche Racing Point ha un accordo simile e nell'improbabile caso in cui entrambi avessero bisogno di un pilota allo stesso tempo sarà necessario valutare delle alternative. Vale la pena di notare che Alonso mantiene i suoi collegamenti con la McLaren attraverso il suo programma Indy 500, e quindi non può essere escluso.

Renault

I collaudatori e gli juniores nominati dal team non hanno le superlicenze FIA necessarie per correre un Gp di F1. Il team principal Cyril Abiteboul ha dichiarato ad Autosport: "Stiamo valutando diverse opzioni. Annunceremo i nostri piani nel corso del mese". Una possibile ovvia soluzione potrebbe essere Hulkenberg che ha corso per la squadra lo scorso anno, ma anche Sirotkin è stato vicino alla Renault in passato

Racing Point

Il team non ha un proprio pilota di riserva e da diversi anni ha un accordo con la Mercedes. La squadra ha mantenuto ottimi rapporti con Hulkenberg che potrebbe essere un'opzione nel caso in cui si decidesse di avere un proprio pilota dedicato in standby.

Alfa Romeo

Robert Kubica è la riserva ufficiale della squadra di Hinwil, ed il polacco sarebbe anche chiamato in causa se Giovinazzi fosse costretto a prendere un posto in Ferrari. Da considerare anche l'attuale pilota IndyCar Marcus Ericsson, pilota di riserva l'anno scorso, ed utilizzato per i test dalla squadra in Austria.

Haas

Louis Deletraz e Pietro Fittipaldi sono le riserve ufficiali. Entrambi hanno già esperienza con i test in F1.

Williams

In passato la squadra di Grove ha avuto accesso ai piloti della Mercedes a contratto con Esteban Ocon che ha anche occupato il sedile della Williams ad Abu Dhabi l'anno scorso, quando George Russell non si sentiva bene. Tuttavia, all'inizio di quest'anno ha formalmente annunciato che la star di F2 Jack Aitken è la sua riserva ufficiale


Tag
piloti riserva f1 | piloti positivi covid |


Commenti
- Formula1.it
La stagione di Formula 1 inizierà in Austria il mese prossimo e la crisi da Coronavirus richiede ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it