Wolff: la macchina è una vera bestia

Wolff: la macchina è una vera bestia

By:
3695

Un dominio talmente evidente da sembrare sospetto ed a tratti imbarazzante per gli stessi protagonisti. 

Lewis oggi li ha doppiati quasi tutti, Ferrari incluse, e con una sosta ai box in più. Queste le sue dichiarazioni:

"Noi continuiamo a spingere, lo abbiamo dimostrato con il giro veloce alla fine. Devo ringraziare tutti, quelli che lavorano al dipartimento motori, siamo migliorati tanto. E' una delle mie gare preferite di sempre, quando sei da solo là in testa è diverso. Avevamo un grande passo, ma è stata gestita alla grande da tutti. Nel finale è stata una chiamata perfetta per prendermi il punto in più. La prima gara sono stato colpito da una raffica di cazzotti ma mi sono ripreso. E' stato fantastico il secondo weekend, ora anche il terzo, dove sono stato sul pezzo e ora sono avanti nel Mondiale"

L'unico ad opporsi un po' allo stradominio è stato Verstappen che aveva iniziato la giornata nel peggiore dei modi mandando a muro la sua Red Bull durante il giro di formazione. Ma i suoi meccanici hanno riparato il danno e l'olandese grazie anche ad uan splendida partenza ha conquistato un insperato secondo posto.
Queste le dichiarazioni del team principal della Mercedes, Toto Wolff:


“Niki Lauda si sarebbe tolto il cappello davanti all’impresa dei meccanici della Red Bull. Non ho ancora parlato con Bottas, immagino che sia deluso. Siamo comunque riusciti a ricostruire la sua gara fino alla terza posizione. Ciò che è positivo è che la vettura è una vera bestia, power unit compresa. Potenza e tonnellate di carico aerodinamico, tutto quello di cui abbiamo bisogno per garantire ai piloti un’ottima guidabilità"

Deluso invece l'ex leader del Mondiale, Valtteri Bottas: 

Onestamente è stata gara negative per me. Partendo secondo volevo vincere, invece ho perso tantissimo in partenza. Ho reagito a una luce che si è accesa sullo schermo ma poi si è spenta. Non so cosa sia successo, ho cambiato qualcosa al volante ma le cose non sono andate bene e ho perso tanta aderenza. Ho perso tante posizioni, sono stato in lotta fino alla fine e sono arrivato vicino a Max, ma ho perso dei punti. Non è stato un vero azzardo quello delle gomme, mi ha dato una differenza nella prestazioni delle gomme, ma alla fine non ha pagato. Silverstone mi piace, saremo forti anche lì, abbiamo tante cosa da imparare da questo weekend”.

Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio di Ungheria 2020


Tag
gp ungheria | dichiarazioni bottas | dichiarazioni hamilton | dichiarazioni wolff |


Commenti
- Formula1.it
Un dominio talmente evidente da sembrare sospetto ed a tratti imbarazzante per gli stessi protagonisti.  Lewis ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it