Leclerc e Vettel: siamo dove ci aspettavamo

Leclerc e Vettel: siamo dove ci aspettavamo

By:
4018

Secondo Charles Leclerc il suo ottavo posto nelle qualifiche per il Gran Premio del 70° Anniversario è un'indicazione più realistica di quanto sia veloce la Ferrari in questo momento. Appena una settimana dopo che si era qualificato quarto ed aveva concluso al terzo posto per la Ferrari al Gran Premio di Gran Bretagna, oggi entrambi i piloti hanno affrontato una situazione ancora più impegnativa, faticando oltre modo con le nuove gomem a mescola più morbida portate dalla Pirelli per il Gp del 70° Anniversario.

Intervistato da Sky F1 dopo la sessione, Leclerc non è apparso sorpreso dal risultato:.

"Penso che sia una fotografia un po' più realistica per noi, ad essere onesti. Abbiamo faticato più della settimana scorsa, soprattutto con le gomme più morbide. Sembra che siamo più aggressivi sulle gomme e non riusciamo nemmeno a finire il giro completo in Q3 con le gomme morbide. Nell'ultimo settore sono in forte calo. Ho perso un bel po' di tempo sul giro, quindi per ora non possiamo fare molto. E' così".


Leclerc ha aggiunto che il setup a bassso carico alare sicuramente non ha aiuta la gestioen delle gomme ma che una configurazione con più carico peserebbe troppo sulla velocità in rettilineo. 

"Domani sarà una gara molto difficile. E' difficile finire il giro di qualificazione, e sarà molto difficile stare al passo con gli altri in gara. Ma rimaniamo ottimisti. Farò del mio meglio per vedere dove andremo a finire. Penso che ci saranno piloti che si prenderanno dei rischi e cercheranno di fare un solo pit stop domani, mentre altri ne faranno due. Non posso dire quale strategia sceglieremo, ma abbiamo analizzato i dati e siamo sicuri di quale strategia adottare".

Il compagno di squadra Sebastian Vettel non ha avuto più fortuna questo fine settimana dopo la brutta prestazione nel Gran Premio d'Inghilterra. Si è qualificato 12°, ma salirà di una posizione per la penalizzazione di tre posizioni in griglia combinata a Esteban Ocon per aver ostacolato George Russell in Q1.

Vettel non rinuncia comunque alla lotta, sostenendo di aver ottenuto il massimo dalla sua monoposto

"Sono sempre ottimista. Quindi spero in una giornata migliore domani, ma credo che rispetto alla settimana scorsa siamo più o meno nella stessa posizione. Non siamo riusciti a fare un passo avanti e abbiamo provato molte cose, davvero molte cose in macchina. Penso che guardando i lati positivi sono contento dei miei giri e mi è sembrato di dare tutto. Ho fatto giri peggiori nella mia vita e sono finito molto più in alto. Quindi di questo sono contento. Devo fare i complimenti al mio team di ingegneri. Mi sono sentito più a mio agio, ma guardando il crono non vedo differenza rispetto alla settimana scorsa. Sembra di andare contro un muro, pensavo ci fosse potenziale. E' deludente essere 12esimo e avere gap rispetto a Leclerc. Penso che in gara onestamente saremo vicini perche non siamo veloci, siamo stati battuti in modo chiaro, non c'entra la sfortuna. Sarà difficile fare punti, farò del mio meglio. La pista non mi dispiace, la scorsa settimana ho girato poco ma non è questo il problema. Penso di sapere cosa ci vuole, ma siamo nella stessa posizione di 7 giorni fa anche se tutti ci impegnamo al massimo. C'è qualcosa che non riusciamo a fare".

Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio UK 70 Anniversario 2020


Tag
dichiarazioni ferrari | qualifiche gp 70 anniversario | f170 |


Commenti
- Formula1.it
Ci siamo chiesto per giorni se la reale prestazione della Ferrari nel precedente Gp di Inghilterra fosse ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it