GP Portogallo, prove libere: segnali di vita dalle Ferrari

GP Portogallo, prove libere: segnali di vita dalle Ferrari

By:
2959

La Formula 1 sbarca a Portimao. Per la prima volta il mondiale a quattro ruote sbarca sul circuito portoghese per un weekend che promette scintille e sorprese. Un fine settimana importante in casa Ferrari che porta dei nuovi aggiornamenti in vista del 2021. Per il terzo gran premio consecutivo la casa di Maranello ha delle novità: un nuovo diffusore e delle modifiche al fondo delle vetture. Segnali positivi confermati anche dalla giornata di Vettel e Leclerc apparsi decisamente competitivi dopo tanti weekend amari. Il tedesco chiude il sesta posizione mentre il monegasco è quarto. La giornata di prove libere incorona un Bottas velocissimo, come spesso avviene nelle giornate di prove libere. Molto vicino a lui c’è Max Verstappen coinvolto anche in un incidente con Stroll. Chiude il podio Lando Norris su McLaren. Giornata interlocutoria per Hamilton che non va oltre l’ottavo posto e lamenta diverse problematiche alla sua monoposto.


Prove Libere – Prima sessione

Un leggero sole e temperature primaverili accolgono i piloti per la sessione mattutina. Sebastian Vettel è il primo a scendere in pista per prendere confidenza con il circuito ed iniziare i test sugli aggiornamenti Ferrari. Il primo tempo del tedesco è di 1’30”462. Decisamente più veloce il futuro ferrarista Carlos Sainz che piazza un tempo di 1’22”183. C’è molta attività in pista fin dall’inizio con Verstappen che prova la sua Red Bull su un circuito con poco grip inizialmente. Tocca allora ancora a Sainz migliorare il tempo più veloce in 1’21”497. Nonostante le difficoltà di aderenza sul circuito, il pilota in McLaren continua nei suoi giri lanciati mantenendo la prima posizione in 1’20”696. Si attendevano le Mercedes in pista ed i primi tentativi sono da top 3: Bottas secondo ed Hamilton terzo. Dietro di loro c’è Leclerc al primo tentativo. Il pilota monegasco, al secondo giro lanciato, vola al comando in 1’20”410. A meno di un’ora dalla conclusione, c’è anche il primo fuori pista: Giovinazzi finisce lungo in curva 1. Subito dopo l’italiano, testacoda per un Charles Leclerc molto aggressivo. Ottimi segnali, però, in casa Ferrari con Vettel vicinissimo ai tempi del compagno di squadra. Il tempo del monegasco viene migliorato da Lewis Hamilton che si mette al comando in 1’20”165. Lo stesso campione del mondo è il primo a scendere sotto la soglia dell’1’20: 1’19”526 davanti a Leclerc (+0.127), entrambi con gomma bianca. Dopo una fase di pausa in pista e lavoro ai box, i piloti riprendo l’attività in pista a mezz’ora dalla conclusione della sessione. Ben tre tempi vengono cancellati dalla direzione di gara: Perez, Grosjean e Sainz incorrono nel track limits in curva 3 e 4. Il pilota della Racing Point riesce a prendersi la terza posizione in 1’19”907. Il primato di Hamilton viene strappato da Bottas che passa al primo posto in 1’19”491. Ultima fase di prove libere nella quale i due piloti Mercedes si sfidano a colpi di giri veloci. Viene sgretolato completamente il muro dell’1’20: Hamilton segna 1’18”749, ma è Bottas a mettersi al comando in 1’18”410. Dietro le due frecce nere, c’è Max Verstappen in 1’19”252. Negli ultimi dieci minuti di sessione, prove di passo gara per i piloti: il migliore è Hamilton in 1’21 mentre Leclerc e Vettel sono vicinissimi a 1’21”6. Ottime sensazioni dalla gomma bianca davvero performante per le Ferrari. La sessione mattutina si chiude con questa classifica: Bottas, Hamilton, Verstappen.

Prove Libere – Seconda sessione

Si riparte nel pomeriggio con le gomme per la nuova stagione. Sulle monoposto, infatti, vengono montati pneumatici Pirelli senza colorazione. Tanto traffico fin dall’inizio in pista ed il primo tempo è di Raikkonen in 1’23”588. Ci pensa subito Hamilton a riprendersi il comando in 1’22”147 dettando il passo. La sensazione è che, come nella sessione pomeridiana, la lotta sia ristretta alle due Mercedes. E’ Bottas, infatti, a mettersi in testa in 1’22”024. Il primo tentativo di Leclerc recita 1’22”175. Le Mercedes continuano ad andare forte con Bottas che si migliora in 1’21”732. Nonostante questo, in team radio, Hamilton lamenta problemi di vibrazioni con le nuove gomme sperimentali Pirelli. Si migliora, invece, Charles Leclerc che si piazza al secondo posto in 1’22”043. Ad un’ora dalla conclusione della sessione, si iscrive alla lotta al primato anche Max Verstappen. Il pilota Red Bull si mette al comando in 1’21”575. Dopo la prima mezz’ora di sperimentazione, i piloti tornano ad utilizzare le gomme ufficiali della stagione. Un cambiamento che porta subito Vettel al comando in 1’19”936 con gomma gialla. Un tempo migliorato da Gasly in 1’19”197. Tornano in pista i big e Max Verstappen si prende la prima posizione in 1’19”033. Un tempo nettamente migliorato da Leclerc in 1’18”838. Tante difficoltà, invece, per Lewis Hamilton con gomma rossa, una scelta diversa rispetto ai rivali. Il compagno di squadra Bottas è una furia e si prende il primo posto in 1’17”940. La sessione, però, viene interrotta dalla bandiera rossa: prende fuoco pericolosamente l’Alpha Tauri di Gasly che riesce prontamente ad uscire dall’abitacolo. A meno di trenta minuti dalla conclusione delle prove libere, riapre la pit lane e riparte la sessione. I piloti, con gomma rossa, si rilanciano in pista per giri veloci e simulazioni di passo gara. Ancora lamentele da parte di Hamilton che dal 18esimo posto, passa al sesto. Una ripresa che dura pochi minuti perché viene sventolata nuovamente la bandiera rossa: incidente inusuale tra Stroll e Verstappen alla fine del rettilineo prima di curva 1. In fase di sorpasso, nessuno dei due piloti frena e lo scontro avviene ad oltre 300 km orari. La sessione riprende per gli ultimi otto minuti di prove libere: tempo utile per le simulazioni di passo gara e per qualche giro veloce. La classifica finale del venerdì recita: Bottas, Verstappen, Norris. Il campione del mondo Lewis Hamilton chiude all’ottavo posto. Per le Ferrari, quarto posto per Leclerc e sesto per Vettel.


Tag
gp portogallo | portoguesegp | portiamo prove libere |


Commenti
- Formula1.it
La Formula 1 sbarca a Portimao. Per la prima volta il mondiale a quattro ruote sbarca sul circuito portoghese ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it