Alfa Romeo Racing: verso la notte ed il massimo risultato.
By:
3122

A conclusione di questa particolarissima stagione sono in arrivo gli ultimi tre appuntamenti, andiamo in Bahrain e Abu Dhabi per tre gare letteralmente sotto i riflettori, una tripletta intensa, lo sprint finale senza più pause.

Il primo evento in calendario è una doppietta molto particolare: il Gran Premio del Bahrain e il Gran Premio di Sakhir.

Il primo si svolge sul tracciato "tradizionale" utilizzato dalla Formula 1 negli ultimi anni, il secondo apre una nuova strada con il corto e veloce circuito "esterno". Questa specifica configurazione è un vero e proprio salto nel buio per lo sport, anche per gli standard di una stagione che ha portato alla ribalta piste inusuali e formati sperimentali: il tracciato corto, caratterizzato da uno stretto nastro di asfalto sul lato "alto" del circuito che collega i tradizionali settori uno e tre, misura 3,543 km, poco più lungo di Monaco ma molto più veloce della sua controparte del Principato. Le moderne vetture di Formula Uno dovrebbero percorrere un giro in meno di un minuto, e con 20 concorrenti in pista, potremmo vedere molto traffico - soprattutto in qualifica.


Adattarsi a queste stranezze e reagire all'imprevedibilità che ne deriva sarà fondamentale. Con molte possibilità di segnare punti nelle ultime tre gare, l'obiettivo è quello di massimizzare il risultato negli ultimi eventi.

L'Alfa Romeo Racing, dopo aver segnato punti in tre degli ultimi sei eventi e aver portato entrambe le vetture nel Q3 in Turchia, sente di muoversi nella giusta direzione e si dice pronta a combattere nelle luci della notte o al crepuscolo, su piste lunghe e corte.
 
Queste le dichiarazioni del team Alfa Romeo Racing Orlen prima del Gp di Bahrain
 
Frédéric Vasseur, Team Principal Alfa Romeo Racing ORLEN e CEO Sauber Motorsport AG: "Il finale di stagione è arrivato: è una tripletta decisiva e c'è ancora tutto da giocare. Certo, dopo un anno così intenso tutti cominciano a sentire un po' di stanchezza e, con la prossima stagione alle porte, la tentazione sarebbe quella di guardare già al futuro e perdere di vista l'obiettivo, ma non possiamo sottovalutare il compito che ci aspetta in queste ultime tre gare. In Turchia, con Kimi e Antonio che si qualificano nella top ten, abbiamo dimostrato che ci stiamo muovendo verso l'alto, e la corsa che abbiamo fatto nella seconda parte della stagione, segnando punti nella metà delle gare a cui abbiamo partecipato, ci dà la fiducia di poter continuare a fare bene. Il Bahrain è una pista che promuove la velocità e il nuovo layout per la seconda gara è un grande salto nel buio per tutte le squadre. Dobbiamo essere preparati a tutto, compresa una sessione di qualifiche molto incasinata nella seconda settimana, ma sono fiducioso che saremo pronti per la sfida".

Kimi Räikkönen::
"Avremo un po' di tutto nelle prossime due settimane: corriamo su un circuito che conosciamo tutti molto bene, il Bahrain, e poi su un tracciato completamente nuovo che non abbiamo mai usato prima. Correre su una pista nuova è una cosa che abbiamo fatto più volte in questa stagione, quindi a questo punto mi aspetto che tutti i team abbiano un approccio collaudato a questa sfida e quindi non credo che avremo grandi sorprese. Sarà comunque interessante vedere come si svolge la corsa su un tracciato abbastanza insolito. Alla fine, ci adatteremo molto rapidamente a qualsiasi situazione e cercheremo di ottenere il massimo dal weekend di gara".
 
Antonio Giovinazzi (vettura numero 99):
"Sono emozionato per le ultime tre gare della stagione e penso che avremo l'opportunità di fare bene. Ho fatto una bella gara in Bahrain l'anno scorso, e in generale mi trovo bene sul circuito. Il tracciato su cui correremo nella seconda settimana è un po' più un punto interrogativo: è molto veloce ed è un giro molto breve, il che dovrebbe rendere la ricerca di spazio nelle qualifiche una sfida. Sarà interessante vedere come il grip cambierà dalle parti di pista che useremo nella prima settimana a quelle nuove della seconda: ci sarà molto da imparare ma sarà interessante".

Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio di Bahrain 2020


Tag
gp bahrain | anteprima alfa romeo | dichiarazioni raikkonen | dichiarazioni giovinazzi |


Commenti
- Formula1.it
A conclusione di questa particolarissima stagione sono in arrivo gli ultimi tre appuntamenti, andiamo ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it