Alfa Romeo non brilla sotto i riflettori di Sakhir

Alfa Romeo non brilla sotto i riflettori di Sakhir

By:
3035

Dopo alcuni segnali promettenti nella precedente sessione delle FP3, quando è calata la notte e si sono accese le luci è comunque calato il buio nelle prestazioni di Antonio e Kimi che hanno finito la giornata in P16 e P17, con l'italiano che ha mancato la Q2 per soli 0,027s.

Le posizioni di partenza non sono ideali, ma la squadra ha dimostrato nei precedenti Gp che il ritmo di gara sembra essere un punto forte per la C39. Il Bahrain è una pista che in passato ha prodotto gare molto movimentate, e quando si spegneranno le luci della partenza, ci sarà molto da lottare.
 
Frédéric Vasseur, Team Principal Alfa Romeo Racing ORLEN e CEO Sauber Motorsport AG: "Il team ha fatto un buon lavoro per migliorare la vettura durante la notte, ma purtroppo eravamo ancora un po' lontani dal farci strada in Q2. Antonio ha mancato per meno di tre centesimi, che è un margine molto piccolo, ma è così che va a volte e domani dobbiamo sfruttare al meglio questa situazione. Sarà una gara lunga, su una pista che può regalare eventi imprevedibili, quindi dovremo sfruttare al massimo le circostanze per mettere una macchina o due nei punti a fine giornata".


 
Kimi Räikkönen (vettura numero 7):
Alfa Romeo Racing ORLEN C39 (telaio 05/Ferrari)
FP3: 19° / 1:30.823 (16 giri) / Q1: 17° / 1:29.810 (6 giri)

"Sento che abbiamo fatto un passo avanti con la vettura rispetto alla precedente sessione del weekend. La vettura si è sentita meglio di prima, ma è stata comunque una sessione difficile e uscire in Q1 non è stato ovviamente l'ideale. E' quello che è, vediamo cosa possiamo fare domani. Finora siamo stati meglio in gara, quindi speriamo di poter recuperare un po' di terreno".
 

Antonio Giovinazzi (vettura numero 99):
Alfa Romeo Racing ORLEN C39 (telaio 04/Ferrari)
FP3: 14° / 1:29.970 (10 giri) / Q1: 16° / 1:29.491 (6 giri)

"Il mio giro più veloce è stato davvero buono ed eravamo così vicini ad arrivare alla Q2, mancando solo per meno di mezzo decimo. E' ovviamente frustrante, ma tutto quello che possiamo fare è concentrarci su domani. Sono stato abbastanza contento della macchina ma sappiamo che sarà una gara impegnativa, soprattutto perché il degrado delle gomme è piuttosto alto da queste parti. Gestirle e mettere a punto la strategia giusta sarà fondamentale: vediamo cosa possiamo fare da qui e se riusciremo a portare a casa un buon risultato"

Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio di Bahrain 2020


Tag
gp bahrain | dichiarazioni giovinazzi | dichiarazioni raikkonen | qualifiche gp bahrain |


Commenti
- Formula1.it
Dopo alcuni segnali promettenti nella precedente sessione delle FP3, quando è calata la notte e si ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it