Gp Portogallo - Alfa Romeo un back-to-back da sfruttare al massimo
By:
1536

Le gare back-to-back sono un'arma a doppio taglio: da un lato, rappresentano una sfida per qualsiasi team, che dovrà gestire gli oneri logistici, mentali e fisici di due eventi di gara nel giro di due settimane; dall'altro, è un momento eccitante e adrenalinico in cui la concentrazione sul lavoro da svolgere è totale e si hanno due possibilità di fare bene, avendo anche un'opportunità immediata per mettere le cose a posto.

Questo è ancora più vero quando ci si avvicina a una gara con il desiderio ardente di rimediare a qualche errore: dopo le prime due gare della stagione, in cui la scuderia non ha ottenuto i punti che probabilmente meritava, l'Alfa Romeo arriva in Portogallo prima e in Spagna poi, determinata a fare il pieno di punti.

La fiducia è alta all'interno della squadra, incurante della sfortuna delle prime gare e in attesa di quel pizzico di fortuna grazie alla quale dovrebbero arrivare le giuste ricompense per una forma che sembra decisamente migliore della passata stagione. Nel frattempo, il duro lavoro e l'impegno sono le parole d'ordine all'interno del team, pronto a lottare per portare a casa i risultati meritati.


Queste le dichiarazioni dei protagonisti dell'Alfa Romeo prima del Gp di Portogallo 2021

Frédéric Vasseur, Team Principal di Alfa Romeo Racing ORLEN e CEO Sauber Motorsport: "Ci avviciniamo a questo back to back con la fiducia di poter avere una buona prestazione e la determinazione di recuperare le circostanze che ci hanno impedito di segnare punti nelle prime due uscite della stagione. Sappiamo che avremmo potuto e dovuto avere due auto a punti per merito l'ultima volta, ma non è una consolazione perché il risultato finale è tutto ciò che conta. Ora è il momento di trasformare le prestazioni in punti: sappiamo che abbiamo bisogno di un fine settimana senza macchie per superare le altre squadre di metà classifica e siamo determinati a fare proprio questo".

Kimi Räikkönen (Auto #7): "Altre due gare significano altre due possibilità di avere un buon risultato - qualcosa a cui siamo andati molto vicini negli eventi di apertura della stagione. Non siamo lontani, siamo proprio nel mezzo di questo scontro e possiamo lottare con chiunque nel midfield se facciamo bene il nostro lavoro e abbiamo un po' di fortuna, che ci è mancata finora in questa stagione. L'anno scorso ho avuto un primo giro divertente in Portogallo, ma non sarà nella mia mente: alla fine, non importa davvero come inizi una gara, ma dove la finisci e abbiamo bisogno di finirla nella top ten per raggiungere il nostro obiettivo".

Antonio Giovinazzi (Auto #99): "Non vedo l'ora di tornare in macchina per le gare in Portogallo e Spagna. Sento che sicuramente non abbiamo raccolto quello che meritavamo nei primi due round: siamo stati terribilmente sfortunati, soprattutto a Imola dove saremmo stati in lotta per il nono o decimo posto se non fosse stato per un detrito bloccato in un freno. Dobbiamo prendere i lati positivi di queste prestazioni e usarli come sprone per fare meglio nelle prossime gare: sappiamo che siamo in una lotta molto serrata e sappiamo che possiamo tornare a casa con dei risultati davvero buoni se le cose vanno come vogliamo".

Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio di Portogallo 2021


Tag
gp portogallo | portoguesegp | alfa romeo portimao |


Commenti
- Formula1.it
Le gare back-to-back sono un'arma a doppio taglio: da un lato, sono una sfida per qualsiasi team, che ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it