Alfa Romeo: a Monaco può succedere di tutto
By:
2816

Di tutte le gare perse nella strana stagione 2020, Monaco ha sicuramente lasciato uno dei buchi più grandi. Non per mancare di rispetto ai molti altri eventi saltati l'anno scorso, ma c'è qualcosa nelle strade del Principato che è semplicemente diverso.

Il layout vecchia scuola, cambiato pochissimo dall'era delle corse classica; i reali - sia letterali che figurativi - di solito presenti all'evento; lo sfarzo e il glamour che fanno da sfondo alla gara, con i superyacht che vanno su e giù nel porto e il suono dei festaioli che si estende fino a notte fonda.

Monaco è tutto questo, oltre a una sfida incredibilmente difficile per i piloti: il circuito che si snoda intorno alle strade di Monte-Carlo è un circuito che non perdona, tecnico e senza margine di errore. Conserva lo spirito dei tempi in cui è stato costruito: premia chi è abbastanza coraggioso da dirigersi verso i muri e giocare al millimetro.


Ci avviciniamo a Monaco con rispetto: sapendo che è una pista che può punire così come premiare.

In Alfa Romeo c'è fiducia che di poter prendere parte a questa affascinante battaglia, sapendo che è possibile conquistare dei punti alla fine di queste due,estenuanti ore di domenica.

Quest'anno, Monaco sarà diverso, come in fondo tutte le gare. Il contesto sarà molto diverso dalla Monaco che conosciamo, ma sono tutti comunque felici di correre nuovamente sul bellissimo e storico circuito cittadino

Queste le dichiarazioni dei protagonisti Alfa Romeo prima del Gp di Monaco 2021:
 
Frédéric Vasseur, Team Principal dell'Alfa Romeo Racing ORLEN e CEO Sauber Motorsport: "Andiamo a Monaco, un luogo che è quasi sinonimo di Formula Uno, pronti a mettere in piedi un bello spettacolo. Abbiamo visto nelle ultime settimane che possiamo essere competitivi e questo fine settimana potrebbe offrirci un'altra opportunità di fare bene. A Monaco, tra tutti i Gp, avere un fine settimana immacolato è fondamentale: la posizione in qualifica conta più che altrove e ogni errore che costa la posizione in pista si paga a caro prezzo. Dovremo essere al nostro meglio per portare a casa il risultato che stiamo cercando."

Kimi Räikkönen (auto #7): "Monaco è una pista impegnativa per i piloti, anche se tutto ciò che accade sullo sfondo non ci riguarda veramente. Quando sei nell'abitacolo, è un weekend come un altro. Hai bisogno di fiducia in questo posto se vuoi fare un buon giro, devi fidarti della tua auto e di te stesso, perché devi usare ogni pezzo di pista fino alle pareti. È facile fare errori e anche uno piccolo può avere grandi conseguenze: allo stesso tempo, questo può dare opportunità in quanto ci sono molti elementi che possono scuotere l'ordine domenica".

Antonio Giovinazzi (Auto #99): "Di tutti i fine settimana dell'anno, questo è uno dei più speciali. C'è un'atmosfera diversa in città e, con la maggior parte dei piloti che conoscono il posto così bene, c'è una sfida in più nel mantenere l'attenzione verso la pista e la pista soltanto. È sicuramente un weekend diverso dal solito! Ho corso qui solo una volta in Formula Uno, ma conoscevo la pista dalla mia esperienza nelle formule junior ed è un grande test per il pilota. Dobbiamo essere pronti a sfruttare al meglio ogni opportunità e massimizzare il potenziale della nostra vettura. Non si sa mai cosa può succedere durante una gara qui".

Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio di Monaco 2021


Tag
dichiarazioni alfa romeo | dichiarazioni raikkonen | dichiarazioni giovinazzi |


Commenti
- Formula1.it
Un fine settimana perfetto, qualcosa che manca da troppo tempo al team del Biscione. Riuscirci a Monaco ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it