Ricciardo incredulo del ritardo dal compagno Norris
By:
3114

Daniel Ricciardo si rifiuta di credere di essere notevolmente più lento del compagno di squadra Lando Norris, e di non essere riuscito a superare la Q2 a Monaco.

Ricciardo ha terminato la sessione al dodicesimo posto, mentre Norris partirà in quinta posizione

Il tempo di Norris in Q3 è stato quasi un secondo più veloce di quello che Ricciardo aveva registrato in Q2, anche se l'inglese è stato aiutato dall'evoluzione della pista.

Tuttavia, Ricciardo ha notato che la differenza di ritmo è stata costante per tutto il fine settimana, e fatica a spiegarselo, lui che ha un rapporto particolare con questo circuito dove ha sempre fatto bene ed ha anche vinto.

"Probabilmente sono più confuso che frustrato. Ovviamente frustrato e sconvolto, sappiamo che le qualifiche qui sono così importanti, ma a questo punto non è nemmeno la posizione il problema, è solo che siamo stati praticamente un secondo più lenti per tutto il fine settimana. Mi piacerebbe dire che ho ancora bisogno di imparare la macchina, ma non un secondo, non qui. Dobbiamo guardare in un quadro forse più grande, perché mi rifiuto di credere di essere così lento qui. Ovviamente sono stato qui con Max come compagno di squadra e sono sicuro che Lando è veloce, ma mi rifiuto di credere che sia un secondo più veloce qui, e non dico questo contro di lui. Ma per tutto il fine settimana, anche completando molti giri mi sono sentito bene, era come se stessi facendo un buon giro. E penso che a un certo punto ero 1,2s più lento di quello che Lando aveva appena fatto, quindi nessuna risposta al momento".


Ricciardo ha chuarito che non ha avuto particolari problemi con il comportamento della macchina durante il fine settimana

"In definitiva penso che stiamo ancora cercando un po' di deportanza posteriore, ma anche per quello sento come se avessi lottato più nelle gare precedenti quest'anno che come equilibrio qui. Ti aspetti sempre che la macchina non sia perfetta qui, perché è sconnessa, è una pista stradale, quindi non ho mai pensato troppo 'la macchina è terribile, non posso guidarla'. Si può sempre migliorare, ma ancora una volta ho sentito che non c'era nulla di fondamentale... Ancora una volta ho completato il giro e pensavo 'forse sono un decimo o due fuori', ma quando mi hanno comunicato il distacco ho detto 'non ho una risposta ragazzi, mi dispiace.'"

Nel merito del dubbio se la sua monoposto possa avere un problema ha dichiarato:

"Sicuramente lo chiederò. Sono sicuro che la squadra farà una ricerca e non voglio dire che è così o puntare il dito contro i ragazzi per non averla messa insieme correttamente, ma sono sicuro che gli daremo un'occhiata adeguata. Come ho detto, più o meno da giovedì dalle FP1, è stata la stessa storia. Potrei aver fatto qualche passo avanti, ma non so se sono mai stato entro mezzo secondo, quindi è un grosso margine".

Ricciardo ha anche minimizzato l'impatto della differenze di stile di guida tra lui e Norris per la discrepanza del passo.

"Voglio dire che c'è ancora un po' di differenza nello stile di guida riguardo cose come la tecnica in frenata, ma nuovamente anche se non sto ottimizzando la macchina, direi ancora ok forse sono due decimi più lento o tre decimi più lento. Ma un secondo, non so, mi sembra molto. Non ho intenzione di nascondere la testa nella sabbia e dire 'Ah, sistemate il problema e sono il migliore'. Voglio ancora sicuramente lavorarci e sono sicuro che ci sono ancora cose che posso migliorare, ma questo fine settimana è stata la più grande anomalia di tutte finora".

Articolo originale su autosport.com

Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio di Monaco 2021


Tag
dichiarazioni ricciardo | monacogp | gp monaco qualifiche |


Commenti
- Formula1.it
Daniel Ricciardo si rifiuta di credere di essere notevolmente più lento del compagno di squadra Lando ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it