Gp Azerbaijan - Red Bull - Ci aspettiamo una Mercedes fortissima
By:
2702

Max Verstappen

Come ci si sente ad essersi assicurato la vittoria della gara di Monaco e a guidare il campionato per la prima volta nella sua carriera in Formula Uno?

È stato un fine settimana molto buono e, naturalmente, non sono mai salito sul podio lì prima, quindi è stato molto bello ottenere la vittoria. Prendere la testa del campionato è bello, ma abbiamo bisogno di essere lì alla fine della gara finale, questo è tutto ciò che conta. Dove siamo ora è bello e naturalmente dimostra che abbiamo avuto un inizio d'anno decente, ma dobbiamo continuare a spingere perché abbiamo ancora bisogno di migliorare e fare meglio. Nessuno è mai perfetto o fermo in questo sport. Finora abbiamo fatto piccoli errori ma niente di grave ed è per questo che siamo primi al momento, ma sappiamo tutti che può cambiare molto rapidamente.


A parte la vittoria, cosa c'è stato di importante nel weekend di Monaco?


Abbiamo faticato giovedì nelle prove, ma la squadra ha lavorato molto per assicurarsi che la macchina fosse molto meglio il sabato. All'inizio del weekend non avevamo le idee chiare e non è stato tutto facile, ma tutti hanno analizzato i dati molto bene e hanno reso la macchina molto competitiva per le qualifiche, in modo da poter essere nella lotta.

È anche molto facile fare un errore a Monaco, devi rimanere concentrato giro dopo giro, ma domenica scorsa è stato davvero bello essere in testa alla gara e controllarla. Non avevo intenzione di buttare via la mia prima vittoria a Monaco, questo è sicuro.

Passando a Baku, è un circuito che ti piace e cosa ti aspetti dalla RB16B?

La pista è ok, ma probabilmente non è la mia preferita se sono onesto. Non sono mai stato sul podio lì, quindi è il momento di cambiare. Vediamo quanto siamo competitivi, ma mi aspetto che la Mercedes torni forte.


Sergio Perez

Guardando indietro a Monaco, quanto sei contento del risultato visto dove sei partito e quanto è difficile guadagnare posizioni lì?

Sono felice che alla fine siamo riusciti ad avere un buon risultato, soprattutto considerando dove ci siamo qualificati dopo un sabato non buono. 

La gara di domenica è stata il Gran Premio di Monaco più veloce della storia. Mentalmente, quanto è difficile rimanere concentrati per quei 78 giri e rimanere fuori dalle barriere?

È stata molto dura mentalmente. Come sempre, a Monaco è difficile mantenere la macchina lontano dai muri pur essendo al limite. Soprattutto bisogna sapere quando spingere e quando no, questa è la chiave! Il risultato di domenica è una grande spinta per la squadra e siamo sicuramente impazienti di continuare così, ma non possiamo dimenticare che è solo la quinta gara della stagione e c'è ancora molta strada da fare.

La prossima gara a Baku è un altro circuito dove sei stato sul podio. Ti piace questa gara e giocherà a nostro favore?

Non vedo l'ora che arrivi Baku e spero che possiamo mettere insieme una qualifica forte perché abbiamo dimostrato che il nostro ritmo di gara è proprio lì con i migliori. Dobbiamo solo migliorare i nostri sabati e poi dovremmo essere a posto.

Ora siete in testa al campionato costruttori, aggiunge ulteriore pressione? O dà più fiducia?

Non cambia nulla. Dobbiamo essere realistici e sapere che è la quinta gara della stagione. Non importa dove siamo ora, conta solo dove finiamo alla fine della stagione ad Abu Dhabi. Dobbiamo tenere la testa bassa e continuare a lavorare duramente come abbiamo fatto negli ultimi mesi.

 

Alcuni dati interessanti

La Red Bull Racing Honda è in testa al campionato del mondo piloti e costruttori per la prima volta dal 2013.

Baku è l'unico layout di circuito su cui Checo ha finito due volte sul podio prima del 2021.  È stato anche sul podio due volte in Bahrain, ma su layout diversi. Baku è anche l'unico circuito su cui ha finito sul podio più volte di Max Verstappen (2 a 1).

La Red Bull Racing è stata la vincitrice del primo Gran Premio dell'Azerbaigian del 2017 (la prima gara disputata a Baku fu il GP d'Europa del 2016), grazie alla vittoria di Daniel Ricciardo.

La curva 15 del Baku City Circuit è vicina al Deniz Mall, che ospiterà l'evento Red Bull Cliff Diving il 16 ottobre. La velocità d'ingresso di 85 km/h della curva 15 è approssimativamente la stessa velocità d'ingresso che sperimenteranno i tuffatori quando salteranno all'interno della piscina larga 12 metri.

A 28 metri sotto il livello del mare, Baku è la capitale più bassa del mondo e la sede più bassa della F1.  Se Max Verstappen vince qui, completerà una doppietta unica, avendo vinto a Città del Messico sia nel 2017 che nel 2018 ad un'altitudine di 2.240 metri.

Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio di Azerbaijan 2021


Tag
dichiarazioni verstappen | dichiarazioni perez |


Commenti
- Formula1.it
La Red Bull Racing Honda è in testa al campionato del mondo piloti e costruttori per la prima volta ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it