Gp Azerbaijan - Alfa Romeo, a Baku per far meglio di Monaco
By:
556

La Formula Uno torna in Azerbaijan dopo un anno di pausa a causa del Covid: un anno lontano dalle curve quadrate, dai vicoli stretti e dal settore finale incredibilmente lungo e veloce del Baku City Circuit.

Le gare in questo circuito hanno una predisposizione  per le sorprese: emozioni, brividi e ritiri hanno caratterizzato le edizioni precedenti e ci sono tutte le possibilità che anche quella di quest'anno confermo le aspettative. In ogni caso, caos o no, l'Alfa Romeo si dirige verso le rive del Mar Caspio con la testa alta e la ritrovata fiducia di una squadra che, avendo finalmente trovato punti a Monaco, è pronta per far meglio.

A Monaco è arrivato sua il primo Q3 della stagione sia il primo arrivo in top ten del 2021. Alfa Romeo Racing ORLEN ha dimostrato ottimi progressi che stanno permettendo a Kimi Räikkönen e Antonio Giovinazzi di lottare per i posti nella metà superiore del gruppo sia sabato che domenica e non c'è motivo per pensare che a Baku ci siano passi indietro.


Un circuito come quello di Baku dovrebbe anche consentire i facili sorpassi che a Monaco erano invece impossibili: le opportunità di passare sono sicuramente disponibili sulla pista di 6 km, in particolare alla fine del lunghissimo rettilineo finale. Come sempre la lotta di centro gruppo sarà serrata ma in Alfa Romeo sembrano pronti per questo insolito street fighter.

Queste le dichiarazioni dei protagonisti Alfa Romeo in vista del Gp di Azerbaijan 2021

Frédéric Vasseur

Team Principal dell'Alfa Romeo Racing ORLEN e CEO Sauber Motorsport

"Ci avviciniamo alla prossima gara pieni di fiducia nella nostra squadra, nella nostra auto e nelle nostre possibilità. Segnare un punto a Monaco è stato importante, soprattutto dal punto di vista psicologico, perché finalmente abbiamo avuto un fine settimana in cui la sfortuna non ha ostacolato la nostra progressione. Sentiamo ancora un po' di delusione perché sappiamo che avremmo potuto finire ancora più in alto, ma questo dimostra solo quanto potenziale abbiamo ancora. Veniamo a Baku pronti a continuare a piazzare le nostre auto in Q2 e oltre, fare un'altra buona gara e speriamo di portare a casa un altro risultato importante".

 

Kimi Räikkönen

"È bello vedere la squadra diventare più forte ad ogni gara e spero che questo fine settimana possa essere buono per noi. Le gare a Baku possono essere molto caotiche ed è sempre una buona occasione per ottenere un buon risultato se facciamo bene il nostro lavoro. Sappiamo cosa dobbiamo fare - ottenere il massimo da ogni sessione, da venerdì a domenica: abbiamo dimostrato che possiamo lottare con tutti nel centro gruppo quindi vediamo come va".


Antonio Giovinazzi

"Baku è una delle mie piste preferite su cui correre, la adoro. Ho alcuni ricordi molto belli qui dal mio tempo in GP2 e ho avuto un buon sabato quando sono venuto qui per la prima volta in F1, nel 2019. Ho avuto il mio primo Q3 quel giorno e mi piacerebbe ripetere la performance questo fine settimana. Ottenere un punto sul tabellone l'ultima volta a Monaco è stato un buon risultato, ancora di più se pensiamo a quanto siamo stati forti. Siamo fiduciosi di poter portare avanti questa forma qui e continuare a raccogliere i risultati della progressione che abbiamo fatto."

Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio di Azerbaijan 2021


Tag
gp azerbaijan | dichiarazioni raikkonen | dichiarazioni giovinazzi |


Commenti
- Formula1.it
La Formula Uno torna in Azerbaijan dopo un anno di pausa a causa del Covid: un anno lontano dalle curve ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it