Alfa Romeo - Una buona strategia per andare a punti
By:
2171

Per l'Alfa Romeo quella di ieri è stata una sessione di qualifiche abbastanza positiva, non tanto per il risultato quanto per le prestazioni, con Antonio Giovinazzi che ha mostrato un buon ritmo della C41. Antonio si è qualificato in 13° posizione mentre il compagno di squadra Kimi Räikkönen stava facendo un buon tempo nel Q1, ma a causa di una bandiera rossa ha dovuto interrompere il suo miglior giro e dovrà allinearsi 17° sulla griglia di partenza.

Sabato le temperature non sono state così alte come venerdì, ma il circuito Paul Ricard è rimasto un luogo difficile per trovare il giusto setup ed anche due bandiere rosse in Q1 hanno reso tutto molto complicato.

Antonio Giovinazzi è invece riuscito a impostare un tempo buono per superare la Q1 e, nel secondo segmento delle qualifiche, ha fatto registrare il 13° tempo, solo 0.2s lontano dalla top ten.


Partendo da quella posizione, Antonio sarà in grado di scegliere gli pneumatici di partenza per la gara, cosa che si è dimostrato un vantaggio l'ultima volta che si è corso qui nel 2019. Bonus che potrebbe essere cruciale individuando la giusta strategia per la gara di domani - a meno che non piova, naturalmente...

Queste le dichiarazioni dei protagonisti Alfa Romeo dopo le qualifiche di ieri
 
Frédéric Vasseur, Team Principal Alfa Romeo Racing ORLEN e CEO Sauber Motorsport AG:

"La squadra ha fatto un buon lavoro oggi e siamo sicuri che saremmo stati in grado di ottenere un buon risultato con entrambe le vetture, se non fosse stato per la seconda bandiera rossa. Per come sono andate le cose, dobbiamo essere davvero felici della posizione raggiunta da Antonio: sarà in grado di partire con le migliori gomme possibili e avremo tutte le opzioni di strategia aperte a noi. La gara di Kimi sarà un po' più difficile, partendo dal fondo, ma con una buona partenza e una buona strategia possiamo sperare di recuperare qualche posizione. Il nostro ritmo di gara sembrava buono nelle prove, quindi abbiamo ancora una possibilità".

 
Kimi Räikkönen
Alfa Romeo Racing ORLEN C41 (Telaio 04/Ferrari)
FP3: 14° / 1:33.328 (16 giri)
Q1: 17° / 1:33.354 (7 giri)

"Ultimamente le bandiere rosse sembrano distruggere sempre i miei giri. Ero su uno buono, il tempo stava andando bene, ma quando la bandiera rossa è uscita era game over. Alla fine, questo è quello che è e non c'è niente che io possa fare. P17 sulla griglia non è l'ideale, ma domani è un altro giorno: il nostro passo di gara era ok ieri, quindi cercheremo di ottenere un risultato da un sabato deludente".
 

Antonio Giovinazzi
Alfa Romeo Racing ORLEN C41 (Telaio 05/Ferrari)
FP3: 12° / 1:33.017 (17 giri)
Q1: 1:32.722 (7 giri)
Q2: 13° / 1:31.813 (6 giri)

"Possiamo essere felici del risultato di oggi: il nostro obiettivo era P11, per essere vicini alla top ten ma non proprio dentro, perché sapevamo che le gomme morbide non sarebbero state una buona mescola per la gara. Abbiamo quasi centrato questo obiettivo e siamo stati molto vicini alle auto davanti a noi: domani c'è tutto da giocare. La scelta della gomma di partenza ci permetterà di massimizzare la nostra strategia: se avremo una buona partenza e un primo giro pulito, potremo recuperare qualche posizione e farci strada verso i punti. Il nostro passo di gara non era male, quindi possiamo essere fiduciosi".

Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio di Francia 2021


Tag
gp francia | frenchgp | dichiarazioni giovinazzi | dichiarazioni raikkonen |


Commenti
- Formula1.it
L’incognita pioggia pesa notevolmente sulle strategie della gara, ma su pista asciutta, con una buona ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it