Il circuito di Silverstone riapre al pubblico, ma Hamilton non ci sta
By:
1440

Tutti gli appassionati di Formula Uno sono rimasti sicuramente delusi dall'apprendere che il Gran Premio di Silverstone in Inghilterra è stato rimandato al prossimo 18 luglio, contro la data prevista del 21 giugno, poiché si è optato per attendere la riapertura totale delle attività e dei vari esercizi commerciali del Regno Unito.

 

La Terra di Albione, guidata dal tanto contestato Premier Boris Johnson che segue la linea conservatrice della precedente Theresa May, infatti non sta passando proprio un bel periodo storico. Al pari del resto del mondo anche il Regno Unito ha dovuto subire la terribile ondata del Covid – 19 ed oggi deve vedersela anche con l'altrettanto terribile variante Delta.

 

Una variante indiana, dove purtroppo abbiamo avuto anche dei casi in Italia a partire da una palestra nel milanese, che sta facendo letteralmente impennare la curva dei contagi e che impedisce, quindi, di procedere a grandi manifestazioni sportive con moltissimi spettatori dal vivo come quella, per l'appunto, del Gran Premio di Silverstone.


 

È stato infatti uno dei piloti pronto a scendere in pista a dichiararsi felice da un lato, ma estremamente preoccupato dall'altro. Egli è infatti il britannico Lewis Hamilton della Mercedes, anche se pare che siano in corso delle trattative poiché il suo contratto scadrà alla fine dell'anno al pari del collega Valtteri Bottas, a dichiarare ai giornali ed ai media alcuni suoi dubbi riguardo il Gran Premio.

 

Hamilton ha infatti detto che questa decisione, visto il moltiplicarsi dei contagi in Gran Bretagna, è un po' troppo “frettolosa”. Nello specifico ha poi continuato con quanto scritto qui sotto, in riferimento al recente annuncio, affermando che:

 

“Non potete immaginare quanto sono emozionato nel vedere sempre più tifosi sulle tribune. Soprattutto in vista del Gran Premio di Silverstone, sarà molto bello riavere il pubblico. Lo scorso anno non li abbiamo avuti quindi vederli e sentire la loro energia durante il weekend sarà molto speciale. Tuttavia non posso nascondere la mia perplessità su quanto annunciato oggi. Guardo anche io i telegiornali e leggo sui giornali il numero dei contagi che continua a crescere nel Regno Unito. In questo senso sono un po’ preoccupato per le persone. Non voglio essere pessimista però un po’ di preoccupazione c’è”.

 

Le autorità inglesi, a tal riguardo, si sono già dichiarate piuttosto “fiduciose” e stando ai comunicati ufficiali la manifestazione sportiva dovrebbe tenersi nella data annunciata di luglio senza ulteriori controindicazioni.

 

Ovviamente tutti gli sportivi e non sperano che, nonostante l'attesa dell'impressionante cifra di ben 140.000 spettatori previsti sugli spalti, non si verifichino dei problemi che possano comportare una ulteriore chiusura di tali luoghi. 

 

Chiunque abbia piazzato delle scommesse sportive o segua anche un minimo il mondo dello sport più in generale, sa perfettamente che un'altra “mazzata” del genere si tradurrebbe in un colpo tremendo dal quale sarà ancora più difficile cercare di rialzarsi vista la perdita netta di guadagni degli ultimi mesi.

 

Per fare un esempio si pensino a tutti i soldi persi anche dalle stesse squadre a causa della mancanza di entrate per stadi, palazzetti dello sport, ippodromi, piscine e così via.

Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio di Gran Bretagna 2021


Tag
gp gran bretagna | silverstone | covid |


Commenti
- Formula1.it
La Terra di Albione, guidata dal tanto contestato Premier Boris Johnson che segue la linea conservatrice ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it