Gp Olanda - Vince Max Verstappen
By:
1414

Il Gp di Olanda promette tantissime emozioni. In prima fila ci sono i contendenti al titolo, Max Verstappen al palo con accanto Lewis Hamilton. Dietro di loro Bottas e un ottimo Gasly che ieri ha conquistato il quarto posto sopravanzando le Ferrari di Leclerc e (P5) e Sainz (P6).

Prima della partenza sulla monoposto di Vertappen è stato sostituito il meccanismo che aziona il DRS con l'autorizzazione della FIA (per motivi di sicurezza).

La strategia migliore secondo Pirelli è ad una sola sosta, passando su gomma hard dopo 25/30 giri.

Al via su gomma hard solo Perez, su medie Russell, Norris, Kubica, Mazepin, Latifi e su soft tutti gli altri.

Si spengono i semafori e partono benissimo tutti i primi, ottimo spunto delle due Alpine che superano subito Giovinazzi, parzialmente stoppato da Sainz a sua volta leggermente bloccato dietro a Leclerc.

Dopo il primo giro inizia ad uscire fumo bianco dalla McLaren di Ricciardo con Russel che via radio segnala una perdita di olio per la McLaren che lo precede. Ma il problema sembra rientrare e Ricciardo continua.


Problemi per Perez che è costretto a rientrare quasi subito ai box per sostituire le gomme rovinate dopo un contatto al via. 

I primi tre hanno un ritmo insostenibile per il resto del gruppo. Già 12 secondi tra Gasly e Verstappen dopo soli 5 giri.

La gara scorre via senza nessun sorpasso in pista e la principale preoccupazione dei piloti è la gestione delle gomme con un degrado che sembra più altro di quanto previsto. Alcuni piloti, tra cui Vettel, sono quasi costretti a passare ad una strategia a due soste.

Gli unici sorpassi si vedono quindi nelle retrovie con Perez che recupera qualche posizione ai danni di Mazepin, Latifi e Kubica.

Nel giro 20 Hamilton segnala via radio di non avere più gomma (soft), dai box lo richiamano per cambiare gomme e passare su medie. Si copre subito la Red Bull richiamando Versteppen nel giro successivo. Il pitstop di Lewis è stato piuttosto lungo, 3.9 secondi, perchè Hamilton non si è fermato nel punto corretto ma 20 cm più avanti. Mentre perfetto quello di Verstappen 1.9 secondi.

Anche Gasly si ferma ai box 3 giri dopo, lasciando la P4 e rientrando in pista in P7, con gomme medie nuove, alle spalle di Alonso. Il pilota Alpha Tauri ha molto ritmo ed attacca e super presto anche Alonso.

Verstappen nel frattempo ha raggiutno Bottas che dovrebbe avere il compito di rallentarlo un po' per consentire ad Hamilton di chiedere il gap. Strategia che non riesce perchè Bottas va un po' lungo all'ultima curva e Verstappen riesce a passarlo sul rettilineo prima di curva 1.

Una volta subito il sorpasso Bottas si ferma ai box, e nello stesso giro anche Sainz e Ricciardo. Continua ancora Leclerc che non ha margine per uscire davanti a Gasly e la Ferrari tenta quindi di avere gomme più fresche sul finale. Il pit per Leclerd arriva al giro 30 ma ha 10 secondi di ritardo su Gasly.

Davvero sfortunatissimo Giovinazzi. Il pilota Alfa Romeo è costretto ad effettuare due soste quasi consecutive a causa di una foratura alle gomme. Gara compromessa e punti che non arriveranno neanche oggi. 

E' Hamilton a pittare per primo nella seconda finiestra di soste al giro 40, per tentare ancora una volta un undercut su Verstappen, ma c'è un errore del box Mercedes che sceglie la finestra sbagliata rimandandolo in pista in pieno traffico, e Lewis se ne lamenta via radio.

Nei giri successivi, ed in rapida successione, arrivano i ritiri per problemi meccanici sia di Mazepin che di Tsunoda.

Nel frattempo Perez continua la sua rimonta enella seconda sosta monta gomme rosse e supera rapidamente Russel e Ricciardo guadagnando la P10 e la zona punti nonostante il difficile inizio. Negli ultimi giri riesce anche a superare Norris ed Ocono conquistando la P8 finale.

A 15 giri dalla fine la gestione delle gomme è fondamentale e sia Verstappen che Hamilton aspettano la mossa dell'avversario. Hamilton si avvicina molto al leader ma le sue gomme sono quasi finite ed a 10 giri dalla fine deve rinunciare alla lotta.

Negli ultimi giri c'è tempo per una bella lotta tra Alonso e Saniz per la P6. Il pilota Ferrari deve difendersi e lo fa benissimo fino all'ultimo giro quando non riesce a chiudere sull'attacco di Alonso.

Vince Max Verstappen, tra un tripudio di bandiere e fumogeni orange. Secondo posto per Lewis Hamilton e sul podio anche l'altra Mercedes di Bottas.

Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio di Olanda 2021


Tag
gp olanda gara | zandvoort gara |


Commenti
- Formula1.it
Nel tripudio dei suoi tifosi Max Verstappen vince il Gp di casa guidando in testa dal primo all'ultimo ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it