Hamilton, via radio la protesta: GP manipolato

Hamilton sembrava pronto a festeggiare il suo ottavo Campionato del Mondo quando Nicholas Latifi si è schiantato con la sua Williams e la direzione gara ha fatto uscire una safety car che ha permesso al rivale titolo Max Verstappen di andare ai box e montare gomme nuove morbide.

La Mercedes non ha richiamato subito Hamilton ai box lasciandolo in pista con le sue gomme usurate ed a mescola dura, ma quando le auto doppiate tra i due sono state autorizzate a superare la safety car, la gara è stata riavviata per un ultimo sanguinoso giro.

Verstappen, con il vantaggio delle gomme, ha superato Hamilton, che a quattro curve dalla bandiera a scacchi ha gridato: "Questo è stato manipolato, amico".


Il commento non è stato trasmesso dalla regia internazionale, ma è stato sentito sul canale onboard di Hamilton su F1 TV.

La Mercedes ha successivamente protestato per la modalità con cui la gara è ripartita, sulla base del fatto che contravveniva all'articolo 48.12 del regolamento sportivo, che stabilisce che "una volta che l'ultima vettura doppiata ha superato il leader, la safety car tornerà ai box alla fine del giro seguente".

La protesta Mercedes è stata respinta, confermando Verstappen come campione, anche se Mercedes prevede di appellarsi al verdetto.

Durante il periodo di safety car, le chiacchiere radiofoniche di Hamilton si sono concentrate principalmente sulle sue frustrazioni con l'apparente lentezza della safety car.

Al penultimo giro è stato informato dall'ingegnere Peter Bonnington che il direttore di gara Michael Masi stava lasciando passare le auto doppiate tra il leader e il secondo classificato Verstappen.

Mentre si avvicinava la ripresa di quella che era diventata una gara di un solo giro fino alla bandiera a scacchi, Bonnington ha poi detto: "Safety car in questo giro, basta preparare le gomme, avrete il sorpasso per ogni rettilineo, un giro da correre".

Dopo che la bandiera verde è stata sventolata e Verstappen ha tagliato il traguardo non c'è stato alcun ulteriore commento da Hamilton o dal muretto dei box.

Subito dopo aver tagliato il traguardo, Bonnington ha detto: "Sono solo senza parole Lewis, assolutamente senza parole".

Hamilton non ha replicato e nulla di più è stato detto fino a quando Bonnington gli ha ricordato - troppo tardi - che avrebbe dovuto parcheggiare sulla griglia.

Dopo essersi fermato in parco chiuso, Hamilton si è seduto in macchina per due minuti interi raccogliendo i suoi pensieri prima di scendere. 

Dopo aver parlato brevemente con l'intervistatore TV Jenson Button, congratulandosi con Verstappen per la sua vittoria, Hamilton ha poi saltato la conferenza stampa ufficiale FIA e l'intervista TV.

Il suo team boss Toto Wolff ha rifiutato di parlare con i media anche dopo che sono state ufficializzate le decisioni finali della FIA sui reclami Mercedes in tarda serata, dicendo ad Autosport "non voglio dire nulla" e lasciando poi il paddock.

Gli uomini chiave della Mercedes James Vowles e Andrew Shovlin anche non hanno partecipato ai soliti impegni con i media

La squadra ha 96 ore per decidere cosa fare. Come runner-up Hamilton dovrebbe apparire e parlare con i media al gala di premiazione FIA di giovedì a Parigi, mentre Wolff rappresenterà Mercedes come vincitori del titolo costruttori.

Diversi piloti hanno parlato dopo la gara della loro confusione sulla procedura di unlapping "strana" e "fatta per la TV", mentre il compagno di squadra di Hamilton nella gara del 2022, George Russell, ha definito il finale di gara "inaccettabile".

Articolo originale su autosport.com

Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio di Abu Dhabi 2021


Tag
hamilton | reclamo mercedes |


Commenti
-
Formula1.it

Un messaggio radio non trasmesso dalla regia internazionale ha messo in evidenza il pensiero dell'ex ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it