Williams, Robson: Russell è una via di mezzo tra due grandi piloti britannici

Dopo tre anni alla Williams, George Russell gareggerà per la Mercedes nella stagione 2022 di Formula 1 e può e deve dimostrare per la prima volta le sue abilità su una vettura di punta. Dave Robson, che conosce bene Russell per aver lavorato alla Williams, sa cosa aspettarsi. 

Williams, Robson su Russell

"Penso che i fine settimana siano molto diversi per questi ragazzi rispetto ad altri", afferma il responsabile delle prestazioni della Williams, riguardo al nuovo status di Russell come pilota di una squadra di alto livello. "Soprattutto il sabato, ma tutta la dinamica della gara è diversa quando sei davanti". Il britannico lo sa solo in misura limitata, avendo militato in una scuderia che ha navigato nell retrovie del gruppo. Durante la sua permanenza alla Williams, è partito dalla prima fila solo una volta, al Gran Premio del Belgio nel 2021. Russell ha mantenuto questa posizione durante la gara, a causa delle condizioni meteorologiche, concludendo secondo, ma ottenendo soltanto la metà dei punti perché la corsa è durata soltanto un giro. "Quello che è successo a Spa è stato ovviamente positivo per noi in termini di punti", ha detto Robson guardando indietro, "ma sarebbe stato positivo per George aver disputato una gara in prima fila asciutta a Spa domenica e vedere come sarebbe andata davvero. Avremmo fatto peggio, ma probabilmente avrebbe imparato molto. Penso che sia probabilmente la cosa più importante con cui deve fare i conti. In più ovviamente ha una macchina completamente diversa e gomme diverse da affrontare, ed è sotto pressione da un pluricampione del mondo dall'altra parte del box".


Il paragone con Button ed Hamilton

Button ed Hamliton?  Penso che Jenson e Lewis fossero abbastanza diversi e George è ancora diverso in termini di stile di guida. È una via di mezzo tra i due. Ma in termini di stile e atteggiamento, non è in alcun modo inferiore a questi due. La sua etica del lavoro e il modo in cui unisce la squadra, così come la sua capacità e fiducia in se stesso. Prendere decisioni, questi sono tutti i veri fattori chiave. Ha il talento per guidare l'auto. Ci sono abbastanza persone là fuori che hanno lo stesso talento, ma lui ha anche tutte le carte in regola per ottenere il meglio dalla squadra, prendendo le decisioni giuste nei momenti cruciali e sotto pressione", ha affermato Robson.


Secondo voi Russell è davvero una via di mezzo tra Button ed Hamilton?


Tag
mercedes | russell | williams | formula 1 |


Commenti
-
Formula1.it

I responsabile delle prestazioni della Williams ha tracciato il profilo di George Russell, all'esordio ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it