Wolff si aspetta chiarezza da parte della FIA: nessuna decisione dovrebbe infrangere le regole

Toto Wolff, Lewis Hamilton e la Mercedes tutta si dicono ancora risentiti peri fatti accaduti ad Abu Dhabi. Non era certo un segreto, ma ammetterlo in pubblico, come ha fatto il team principal della casa di Stoccarda avrà una certa risonanza (leggi qui). Proprio come affermato dall'austriaco, ci vorrà del tempo prima che tutto possa essere definitivamente archiviato e finire nel dimenticatoio. Il pensiero della Mercedes è semplice: Hamilton ha perso il titolo per delle decisioni sbagliate. Errori imputati per giunta nei confronti di chi dovrebbe fungere da ente supervisore e controllare che tutto si svolga secondo direttive ben precise.


Ed ecco che, intervistato da 'Auto Motor und Sport', Toto Wolff non poteva che insistere a battere sul tasto ancora dolente "Assieme alla FIA dovremo provare a fare meglio in futuro. Mi aspetto fatti, non parole. Non possiamo fare freestyle in questo modo con il regolamento. Lo sport dovrebbe essere solo sport. Prima che la stagione abbia inizio dovrebbe essere fatta chiarezza sulle regole, in modo che ogni pilota, ogni squadra, ogni tifoso sappia cosa è permesso fare e cosa no. Alla fine siamo qui per dare intrattenimento, ma per il bene dello spettacolo nessuna decisione dovrebbe infrangere le regole".

Foto: Twitter, Mercedes


Tag
stagione 2022 | Gp Abu Dhabi 2021 | Mercedes | FIA | Toto Wolff | Lewis Hamilton |


Commenti
-
Formula1.it

Wolff non riesce ancora a dimenticare i fatti di Abu Dhabi. Atteso un chiarimento da parte della FIA ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it