Mercedes, Hamilton pessimista sulla W13: Wolff non ha più certezze

Lewis Hamilton afferma di non aver visto alcun miglioramento dalla sua Mercedes W13 nelle prime cinque gare della stagione di F1 2022. Ma il team principal Toto Wolff crede di aver intravisto un "punto debole" nelle prestazioni della vettura che sperano di sfruttare nelle prossime gare.

Hamilton sul weekend di gara a Miami

Mercedes Hamilton W13 Wolff

“Siamo alla stessa velocità della prima gara. Quindi dobbiamo solo continuare a provare. Non siamo migliorati, purtroppo, in queste cinque gare. Spero che a un certo punto lo faremo. Ma dobbiamo solo continuare a provare, continuare a lavorare sodo”. La squadra è stata afflitta da problemi con il porpoising dall'inizio della stagione. Hamilton ha detto che si è sentito meglio durante la gara di domenica, ma ha sottolineato che è molto sensibile alle variazioni della disposizione della pista, della superficie e delle condizioni. "Non è stato così male oggi", ha detto. "Di gara in gara, pista in pista, superficie in superficie, possiamo mettere l'auto più in alto e ridurre il rimbalzo, quindi oggi non è stato davvero male, solo non veloce".


Wolff sui miglioramenti della W13

La Mercedes ha iniziato il fine settimana in modo più promettente. Russell ha concluso le sessioni di prove libere di venerdì in cima ai tempi. Tuttavia ha detto che la sua macchina era completamente diversa sabato. Wolff ha detto che l'esperienza del team a Miami "ha sicuramente dato delle risposte" sull'auto. Non è sicuro di quanto presto quei progressi possano tradursi in guadagni in pista. "Se è Barcellona o no, non lo so. È chiaro che c'è del potenziale nella macchina ed è veloce, ma non capiamo come sbloccarlo. Probabilmente è un'auto super difficile da guidare e al limite, che entra e esce dalla finestra delle prestazioni. Più fuori che dentro. E sezionare i dati con un bisturi è solo un processo doloroso perché richiede molto tempo". I tentativi del team di fare progressi sono stati complicati dalle differenze tra ciò che i loro piloti riferiscono sull'auto e ciò che mostrano i loro dati. "Certamente hanno le mani occupate con un'auto che non è affatto comoda, o piacevole, o prevedibile da guidare", ha affermato Wolff. “Ma i dati non mostrano queste grandi oscillazioni. Non abbiamo mai avuto questa situazione in nessuno degli anni in cui semplicemente corrispondeva ciò che vediamo sugli schermi con ciò che prova il pilota. E questo lo rende ancora più difficile".

Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio di Miami 2022


Tag
mercedes | hamilton | wolff | w13 | formula 1 | f1 2022 |


Commenti
-
Formula1.it

Il sette volte campione del mondo e il team principal della Mercedes non sanno più a che santo votarsi ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it