GP Miami, Verstappen e Leclerc in disaccordo sulla chicane da go-kart

Il Miami International Autodrome, una struttura temporanea che gira intorno allo stadio Hard Rock dei Miami Dolphins, presentava un variegato mix di curve a velocità medio-alte, un lungo rettilineo e una sezione molto stretta sotto un'autostrada. Il tracciato di 5,41 km non ha prodotto un grande spettacolo, in parte attribuibile alla mancanza di aderenza fuori dalla traiettoria. Tuttavia, in genere ha ricevuto modesti elogi dai piloti, che hanno appena individuato la chicane della curva 14-15 come area di miglioramento.

GP Miami, Verstappen sulla chicane da go-kart

verstappen leclerc

"Penso che dal punto di vista della pista, possiamo migliorare alcune aree", ha detto il pilota della Red Bull Max Verstappen. "La chicane 14-15 è una combinazione un po' complicata. Penso che se fossi stato su un go-kart, sarebbe stata una bella chicane da prendere, ma non su una macchina di F1 come quella che abbiamo in questo momento. Ricordo che nei quattro giri che ho fatto venerdì, sono quasi uscito perché ho colpito il primo cordolo. Quindi, forse dobbiamo già cambiare il layout del cordolo. Forse questo aiuta già. Meglio avere una combinazione un po' più fluida".


Il parere di Sainz

Carlos Sainz della Ferrari, che è arrivato terzo nella gara di domenica, ha ritenuto che percorrere i cordoli della chicane a destra richiedesse un po' di fortuna, a causa del limitato run-off disponibile alla curva successiva, lo spagnolo ha convenuto che era necessaria una chicane lenta in quella parte del circuito, ma ha detto che i piloti stavano già discutendo di modifiche con la F1 per produrre una curva migliore. "Penso che sia una chicane che con questa generazione di auto che sono pesanti e larghe, proprio quando giri intorno a quei due cordoli apicali, sembra quasi che tu abbia bisogno di un po' di fortuna per aggirarlo e a volte l'auto rimbalza molto, poi a volte lo inchiodi e guadagni un decimo o due", ha spiegato. "È un angolo un po' innaturale. Penso che sia ancora necessario perché non c'è molto spazio lì e devi essere abbastanza lento avvicinandoti alla 16 perché non c'è deflusso. Quindi abbiamo bisogno di qualcosa di lento e stretto. È una pista nuova e attraverseremo sempre queste fasi e siamo già in contatto con FOM, con Ross e il suo team per risolvere il problema e mettere insieme un pezzo di circuito migliore". 

Le parole di Leclerc

Il compagno di squadra di Sainz, Charles Leclerc, partito dalla pole ma poi superato da Verstappen nel primo stint, è stato uno dei pochi piloti che si è divertito a sfidare l'insolita chicane. Tuttavia, era d'accordo sul fatto che una modifica del layout potesse giovare allo spettacolo. "Penso di essere l'unico pilota sulla griglia a cui è piaciuta davvero questa chicane", ha detto. "Ma d'altronde sono d'accordo sul fatto che per l'azione agonistica penso che possiamo fare qualcosa di meglio perché seguire non è stato facile da quella parte, anche per la visibilità è abbastanza difficile una volta che hai una macchina davanti perché devi essere preciso sui cordoli. Ma a parte questo mi è davvero piaciuto".

Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio di Miami 2022


Tag
gp miami | verstappen | leclerc | sainz | formula 1 | f1 2022 |


Commenti
-
Formula1.it

Max Verstappen e Charles Leclerc hanno detto la loro circa la chicane della curva 14-15 del circuito ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it